Nux Vomica: cos’è e benefici omeopatici

Cos’è la Nux Vomica

Tra i rimedi policresti più noti in campo omeopatico, la Nux Vomica agisce positivamente sul sistema nervoso, gastrointestinale e respiratorio.

Si tratta di un rimedio omeopatico che si ottiene dal trattamento della Strychnos Nux-vomica, grande pianta cespugliosa appartenente alla famiglia delle Loganiacee, originaria delle zone tropicali dell’Asia e coltivata in Vietnam, Indonesia, Sri Lanka e nell’arcipelago malese.

Il frutto della pianta Strychnos Nux Vomica o Noce Vomica è una bacca aranciforme dalla scorza dura, contenente una polpa viscosa e numerosi semi di colore grigio chiaro, ricchi di stricnina e brucina, alcaloidi dotati di proprietà curative se assunti in piccole dosi.

Adeguatamente triturati, essiccati, trattati e sottoposti a forte diluizione secondo i dettami della medicina omeopatica, i semi della Nux Vomica stimolano positivamente il sistema nervoso, gastroenterico, respiratorio, muscolo-scheletrico ed urinario.

Conosciamo più da vicino questo popolare rimedio omeopatico, i suoi benefici e le sue eventuali controindicazioni.

Quando usare la Nux Vomica

Sono tanti i casi e le situazioni in cui il rimedio omeopatico Nux Vomica può essere applicato. Si tratta, infatti, di un rimedio policresto che può risolvere un ampio ventaglio di disturbi. Vediamo nel dettaglio in quali ambiti agisce positivamente.

Sistema nervoso centrale e periferico

La Nux Vomica può essere utilizzata per il trattamento di disturbi e patologie a carico del sistema nervoso, per calmare rabbia, collera, nervosismo con spasmi, nevralgie ed irritabilità, ed in caso di sonno inquieto con risveglio precoce, affaticamento, cattivo umore e sonnolenza mattutina e postprandiale.

L’utilizzo omeopatico della Nux Vomica aiuta ad alleviare problematiche da somatizzazione nervosa e disturbi legati ad un sistema nervoso particolarmente sensibile allo stress, specialmente in presenza di:

  • cefalea di tipo nevralgico;
  • emicrania angiospastica;
  • mal di testa da stress;
  • confusione;
  • insonnia;
  • vertigini;
  • tachicardia.

Apparato gastroenterico

L’apparato gastroenterico viene trattato con Nux Vomica in presenza di problemi gastrici come reflusso gastroesofageo, gastrite acuta o cronica, digestione difficile, acidità, ulcere gastriche e bruciore di stomaco e quando si soffre di stitichezza, colite spastica, diarrea, coliche flatulenti ed emorroidi.

Talvolta questo rimedio viene prescritto anche in gravidanza per contrastare le nausee mattutine.

Apparato respiratorio

Il rimedio omeopatico Nux Vomica ha effetti benefici sull’apparato respiratorio. Se ne consiglia l’assunzione in caso di:

  • mal di gola con senso di costrizione;
  • starnuti spasmodici mattutini e postprandiali;
  • raffreddore;
  • afonia;
  • tosse;
  • raucedine accompagnata da catarro;
  • occlusione nasale;
  • infiammazioni stagionali.

Apparato muscolo-scheletrico

Nel trattamento dell’apparato muscolo-scheletrico la Nux Vomica si usa per trattare spasmi e crampi, sciatalgia, reumatismi, lombaggine, rachialgia con dolore che tende ad irradiarsi lungo la spina dorsale ed episodi di rigidità muscolare.

Apparato cardiovascolare

Le proprietà della Nux Vomica possono rivelarsi benefiche per il sistema cardiovascolare in caso di ipertensione e palpitazioni cardiache accompagnate da sensazione di angoscia. Questo rimedio omeopatico aiuta ad abbassare la pressione arteriosa.

Fegato

La Nux Vomica viene impiegata in caso di coliche biliari da calcolosi e qualora il fegato risulti ipertrofico, congestionato, duro, sensibile o dolente al tatto. Può essere trattata con questo rimedio omeopatico anche l’insufficienza epatica con una leggera condizione di ittero.

Apparato genitale femminile

L’apparato genitale della donna può beneficiare delle proprietà benefiche della Noce Vomica in caso di dolori crampiformi post parto, metrite, mestruazioni irregolari e disturbi legati al ciclo mestruale, tra cui dismenorrea, ipermenorrea e sindrome premestruale.

Apparato genitale maschile

Negli uomini, l’uso di questo rimedio omeopatico è consigliabile in caso di erezioni eccessive che tendono a verificarsi frequentemente anche nel sonno, causando frustrazione e spossatezza.

Apparato urinario

L’utilizzo omeopatico della Nux Vomica è previsto anche nella cura di episodi di cistite accompagnati da brividi di freddo, minzione dolorosa e costante bisogno di urinare.

Modalità di assunzione e reperibilità

Reperibile online, nelle farmacie omeopatiche e nelle erboristerie più fornite, la Nux Vomica è disponibile in gocce o granuli, ricavati dai semi triturati e polverizzati della pianta.

Prima di iniziare una cura omeopatica, il consiglio è quello di rivolgersi sempre ad un medico omeopata esperto e competente che, con un approfondito colloquio e dopo aver valutato attentamente la situazione, saprà consigliarvi il rimedio più adatto. Evitate il fai da te.

Controindicazioni

Se si seguono le indicazioni del proprio omeopata, non si superano le dosi consigliate e si assumono rimedi omeopatici diluiti non ci sono particolari controindicazioni.

Attenzione però. I semi di Strychnos Nux Vomica non devono assolutamente essere assunti senza la prevista preparazione omeopatica. Se non adeguatamente trattati, possono addirittura risultare letali a causa della stricnina che, a dosi elevate, può portare al decesso per arresto respiratorio.

Evoluzione Collettiva Copyright © 2015-2018. Tutti i diritti riservati.

Disclaimer: Questo articolo non è destinato a fornire consigli medici, diagnosi o trattamento.

Potrebbe Interessarti

Loading...

Potrebbe Interessarti

#nuxvomica #omeopatia #salute #evoluzionecollettiva

Leave a Reply