Crampi notturni alle gambe: cause, rimedi e prevenzione.

I crampi alle gambe durante la notte – crampi notturni alle gambe – sono dolori che si manifestano durante il sonno. Possono interrompere il sonno di una persona e manifestarsi durante la notte a cause di un tempo di inattività prolungato. I crampi notturni alle gambe si presentano generalmente in corrispondenza del polpaccio, ma possono anche causare dolori alle cosce e ai piedi.

Il dolore causato dai crampi alle gambe durante la notte può durare per alcuni secondi, così come per diversi minuti. Una volta passati i crampi, l’indolenzimento muscolare può prolungarsi per il resto della notte, o addirittura fino al giorno successivo. Sia uomini che donne possono essere affetti da crampi alle gambe, ed essi si presentano più comunemente negli adulti sopra i 50 anni d’età.

Crampi alle gambe durante la notte, Differenze dalla Sindrome delle Gambe senza Riposo

Sia i crampi notturni alle gambe che la Sindrome delle Gambe senza Riposo (RLS, dall’inglese Restless Leg Sydrome) si manifestano durante il sonno, ma è l’unico aspetto in comune tra le due condizioni. Ci sono molteplici differenze tra i crampi alle gambe durante la notte e la sindrome, tra cui:

  • La RLS non causa dolore o crampi, a differenza dei crampi notturni alle gambe.
  • La RLS è più un disagio, o una sensazione di formicolio alla gambe.
  • La RLS comporta il desiderio di muovere le gambe, mentre i crampi notturni alle gambe spesso impediscono il movimento.

Muovere le gambe nella RLS dà sollievo; muoverle durante i crampi notturni no, è necessario piuttosto dello stretching.

Cause e fattori di rischio dei Crampi Notturni alle Gambe

La causa esatta dei crampi notturni alle gambe è spesso sconosciuta, ma potenziali cause e fattori di rischio includono:

  • Stare seduti per periodi di tempo prolungati
  • Iperestensione dei muscoli della gamba
  • Stare in piedi o lavorare su pavimenti di cemento
  • Sedere in maniera scomposta

Anche determinate condizioni cliniche possono contribuire al manifestarsi di crampi notturni alle gambe, come:

  • Gravidanza
  • Alcolismo
  • Disidratazione
  • Morbo di Parkinson
  • Disordini Neuromuscolari
  • Disordini strutturali come piedi piatti
  • Disordini endocrinologi come diabete
  • Diuretici, statine, agonisti beta

Trattamento e Prevenzione dei Crampi Notturni alle Gambe

Il trattamento per i crampi notturni alle gambe dipende dalla causa. Ad esempio, se la causa dei tuoi crampi notturni alle gambe è individuabile nella disidratazione, assicurati di restare ben idratato durante il giorno.

Segui i nostri consigli su Salute e Benessere. Metti un Like 🙂

Altri metodi di trattamento e prevenzione per i crampi notturni alle gambe, includono:

  • Utilizzo di ippocastano, il quale, come dimostrato, incrementa il flusso sanguigno alle gambe
  • Un rilassante bagno caldo prima di andare a letto, per attenuare qualsiasi rigidità muscolare
  • Applicazione di un cerotto sull’area affetta
  • Trattamento di agopuntura per distendere i rigidi muscoli delle gambe
  • Assicurarsi di non avere carenze di magnesio o potassio, tali carenze sono collegate ai crampi muscolari
  • Stretching alle gambe prima di andare a letto
  • Partecipazione ad esercizi in acqua per la costruzione dei muscoli delle gambe
  • Indossare scarpe ergonomiche ed evitare tacchi alti

Cosa fare al manifestarsi dei crampi

Quando si è colpiti da crampi muscolare notturni, si è quasi paralizzati. Sapere come gestire opportunamente un attacco, ti offrirà sollievo e ti lascerà meno indolenzito in seguito. Ecco, di seguito, alcuni suggerimenti per gestire al meglio i crampi notturni alle gambe.

  • Seduto sul pavimento, distendi entrambe le gambe frontalmente. Ora, piega i piedi verso le caviglie e punta le ginocchia con le dita dei piedi – sarebbe bene che tirassi i tuoi piedi per una distensione ancora migliore.
  • Alzati lentamente e cammina un po’ in giro – agitare un po’ le gambe può inoltre migliorare il flusso sanguigno.
  • Massaggia delicatamente l’area con un movimento circolare.
  • Assicurati che coperte e lenzuola non siano abbastanza strette da causare contrazioni muscolari.
  • Prendi un cucchiaio di mostarda per alleviare la sofferenza.

Evoluzione Collettiva Copyright © 2017. Tutti i diritti riservati.

Disclaimer: Questo articolo non è destinato a fornire consigli medici, diagnosi o trattamento.
Loading...

Leave a Reply