Come pulire il frigo, rimedi e trucchi

Loading...

Gli elettrodomestici sono fondamentali, il frigorifero ne è la prova. Grazie a lui possiamo conservare in modo corretto gli alimenti. Per questo motivo dovete sceglierlo con cura, e pulire il frigo bene, fuori ma soprattutto all’interno.

Il frigo deve essere tenuto in ordine e sempre pulito. In questo modo non solo potete sapere sempre con esattezza quante e quali scorte di cibo sono presenti ma potete conservarle anche nel migliore dei modi.

Ciò significa non comprare due volte le stesse cose e non gettare il cibo perché ha superato la data di scadenza a causa di una vostra dimenticanza. Se lo mantenete in ordine tra l’altro è più facile da pulire.

Esistono dei trucchi e dei rimedi per pulire il frigo in modo naturale. Vediamo quindi come potete fare questo genere di cose e avere così un elettromestico bello da vedere, sopratutto quando è aperto.

Come pulire il frigo: rimedi e trucchi

Non c’è dubbio, un frigorifero con all’interno tanti prodotti è sempre bello da vedere. Però se volete far si che durino a lungo, allora occorre che il frigorifero sia mantenuto sempre con il massimo igiene. Ricordatevi che pezzi di alimenti lasciati in frigo possono marcire e contaminare i prodotti buoni.

Gli avanzi di cibo non accuratamente rimossi poi possono provocare cattivi odori. I rimedi naturali qui sotto vi aiutano a mantenere pulito il frigorifero senza usare prodotti dannosi.

Non potete infatti pulire il frigorifero con sostanze chimiche perché ricordatevi che qui conservate il vostro cibo e potrebbe anche assorbire l’odore dei prodotti utilizzati. Se non viene lavato accuratamente rischiate di lasciare delle sostanze sulla superficie e queste poi possono essere trattenute dai prodotti che mangiate.

1. Acqua e limone

Con l’acqua e il succo di limone potete realizzare un prodotto naturale per la pulizia del frigorifero. Vi consigliamo di sfruttarlo nei casi in cui l’elettrodomestico viene pulito spesso. Utilizzate un panno imbevuto di questa soluzione per aiutarvi.

Un dosaggio sufficiente è questo: 200 ml d’acqua e il succo di mezzo limone. Per semplificare le cose potete anche utilizzare uno spray nuovo e destinato solo a questo scopo. Per cui ricordatevi di svuotare il frigorifero prima di partire con la pulizia!

2. Aceto bianco

Diluito oppure così com’è, l’aceto bianco è un valido prodotto per pulire le superfici o i ripiani del frigo. Quindi prendete un panno pulito e lo imbevete di aceto. Se desiderate utilizzarlo ma non siete tanto a favore dell’odore che emana durante l’impiego, allora diluitelo in acqua. Con questo rimedio vi bastano 3 minuti per pulire bene e disinfettare il frigo. È valido anche per la pulizia esterna.

Oltre a pulire bene vi permette anche di eliminare gli odori più forti come quello di pesce per esempio.

3. Bicarbonato di sodio

Il caro bicarbonato non manca mai nei rimedi naturali per la casa. Lo dovete appunto utilizzare con un po’ d’acqua. 350 o 400 ml e un cucchiaio abbondante di bicarbonato. Con l’aiuto di un panno cominciate a strofinare sui ripiani e successivamente sulle pareti laterali. Vi accorgerete che ingredienti comuni come questo sono ottimi per il frigorifero.

4. Olio essenziale di Tea Tree, acqua e limone

1 goccia di olio essenziale di tea tree, 200 ml d’acqua calda e 2 cucchiai piccoli di succo di limone. Ecco la vostra soluzione naturale contro lo sporco e i cattivi odori. Il frigorifero sarà come nuovo dopo che lo avete pulito con questi ingredienti. Ricordate di cambiare l’acqua se notate che si raffredda e non avete ancora ultimato la pulizia.

4 trucchi per pulire il frigo

  • Ogni quanto pulire il frigo? Voi ogni quanto lo pulite il frigo? Visto che dobbiamo parlare di trucchi, uno che risulta molto valido è proprio questo che riguarda la costanza nella pulizia. Dovete imporvi di farlo con frequenza. È naturale che non esiste una data precisa, può capitarvi di doverlo fare anche per due giorni di seguito se accidentalmente si rovescia una qualunque cosa! Tutto dipende anche da voi quindi e da quanto siete attenti. Di base comunque dovreste pulirlo almeno ogni due o tre mesi secondo me. Dipende comunque da quanto lo usate e ciò è strettamente legato a quanto tempo passate in casa.
  • Attenzione a come conservate i prodotti. Evitate quindi di conservare cibi in frigorifero senza un tappo, anche perché l’odore degli stessi si diffonderebbe. Chiudete gli alimenti con confezioni ermetiche oppure con le classiche bustine per alimenti.
  • Più ordine, più pulito! Eliminate tutto quello che non è buono o meglio, cercate di consumare tutti gli alimenti prima della data di scadenza oppure congelateli se non ne fate un uso frequente. Usate inoltre i ripiani con saggezza. Per esempio i formaggi in alto, la carne nel mezzo, le verdure in basso dove c’è il cassetto portafortuna.
  • Classificare gli alimenti. Molte famiglie nel proprio frigorifero conservano cibi in maniera sbagliata. Per esempio il tonno in scatola se è sempre da aprire non importa conservarlo nel frigorifero. Così come tanti altri prodotti, per esempio il caffè e le uova. Fate quindi uso della dispensa per tenere “sempre in ordine” tutti i cibi che possono stare a temperatura ambiente. Questo trucchetto vi farà guadagnare molto spazio nel vostro frigo!

Evoluzione Collettiva Copyright © 2015-2019. Tutti i diritti riservati.

Disclaimer: Questo articolo non è destinato a fornire consigli medici, diagnosi o trattamento.
Loading...

Leave a Reply