Yerba Mate: cos’è e come consumarla

La Yerba Mate è una pianta sempreverde che nasce in Brasile e in Paraguay. Questa pianta si presenta come alternativa al caffè, dato che ha la caffeina, ma non solo. Ha diverse proprietà che aiutano a dimagrire e a sentirti in forma.

Le foglie si possono assumere come tè o infuso, oppure in compresse come integratori. La cosa importante è non esagerare. Per questo, ti mettiamo a disposizione una guida sulle proprietà e i benefici della Yerba Mate, accanto ad alcuni consigli per usare questa pianta senza controindicazioni per la salute.

Yerba Mate: funziona?

La Yerba Mate funziona più del caffè. Una caratteristica delle foglie è proprio il fatto di avere una dose superiore di caffeina rispetto ai chicchi di caffè: Oltre a questo, la pianta ha diverse altre proprietà.

Il tè aiuta a dimagrire. Mentre nelle bacche di Goji si riduce il senso di fame, nelle foglie di Yerba Mate si interviene direttamente, attaccando il grasso in eccesso e bruciando le calorie in più.

In più, questa bevanda aiuta a prevenire il formarsi di calcoli renali. Anche si soffre di stitichezza e altri problemi simili trova in queste foglie un toccasana, perché le scorie vengono eliminate più facilmente dall’organismo.

Ha diverse vitamine utili per sostenere il tuo benessere. Ci sono le vitamine C e alcune del gruppo B, ideali, accanto ai sali minerali, come il potassio, a dare tutto quello che serve per affrontare la torrida stagione estiva.

Il sistema immunitario viene come “svegliato”, tanto che alcune ricerche dicono come la Yerba Mate possa ridurre la percentuale di rischio per alcuni tipi di cancro.

Per chi pratica attività fisica, così come per chi lavora molto in ufficio, il tè è in grado di dare una spinta energizzante, se ben usato.

Segui i nostri consigli su Salute e Benessere. Metti un Like 🙂

Yerba Mate: dosaggio e controindicazioni

Dato che si tratta di una bevanda abbastanza completa, il tè di Yerba Mate e gli integratori non vanno usati spesso come quando si beve un caffè. L’infuso si può bere 3 volte al giorno, anche la sera, al posto della camomilla.

Se, però, introduciamo troppa caffeina nell’organismo, rischiamo di venire incontro a: infarto, problemi di pressione, ansia, vertigini, corse frequenti in bagno.

Per evitare questi problemi, è bene non esagerare e farsi seguire da un medico. Insomma, con la Ilex paraguariensis (= nome scientifico della Yerba Mate), non si deve esagerare!

Dove si compra la Yerba Mate?

Le foglie si trovano polverizzate e/o essiccate in filtro in erboristeria o in farmacia. Gli integratori si trovano in farmacia. La preparazione è molto semplice: basta mettere le foglie in acqua calda e filtrare.

Se le foglie sono già con il filtro, basta immergerlo in acqua calda e lasciare in infusione per due minuti.

La Yerba Mate ha prezzi variabili. Alcune confezioni costano 2,20 Euro, ma ci sono anche confezioni da mezzo chilo che possono arrivare anche a 11 Euro. Il consiglio è di evitare maxi confezioni, per evitare di fare più tè rispetto a quanto prescritto dal medico.

La tradizione vuole che questo infuso si beva nella bombilla, un contenitore con cannuccia che ricorda una noce di cocco. Questo contenitore permette di bere l’infuso senza filtrarlo e si può trovare su Amazon o su store specializzati senza troppi problemi. Il prezzo è di circa 30 Euro, ma dipende molto dalle offerte.

Consigli

Preparare la Yerba Mate e usarla in casa come sostituto del caffè è semplice. La cosa importante è ricordare che non bisogna abusare di questi tipi di infuso, così come non si abusa degli energy drink.

Le proprietà e i benefici di questa pianta la rendono ideale per gli integratori per gli sportivi e per chi ha bisogno di dimagrire e ottenere al tempo stesso una carica di energia. Pronto a usarla?

Evoluzione Collettiva Copyright © 2017. Tutti i diritti riservati.

Disclaimer: Questo articolo non è destinato a fornire consigli medici, diagnosi o trattamento.
Loading...

Leave a Reply