Repellente naturale fai da te: ricetta efficace contro zanzare e insetti

Per quanto amiamo l’estate, le zanzare e altri insetti, risultano talmente tanto fastidiosi da non poter essere trascurati. Le zanzare non solo provocano problemi quando cerchiamo di momenti all’aria aperta, ma la recente epidemia del virus Zika è un altro motivo per scongiurare questi parassiti. Oggi vi mostro la ricetta di un antizanzare naturale fai da te. 

Anche se gli spray e gli anti-zanzare elettrici, comprati nei supermercati, sono spesso efficaci nel mantenere questi parassiti a bada, molti di essi contengono DEET (Dietiltoluamide), una sostanza chimica che provoca seri problemi di salute. 

Antizanzare naturale, la ricetta per un perfetto repellente!

La buona notizia è che ci sono composti e alimenti naturali in grado di respingere gli insetti e le zanzare, senza il rischio di esporsi a sostanze chimiche nocive.

Attraverso numerosi studi è stato dimostrato che sono tanti gli oli essenziali perfetti allo scopo. Tra questi troviamo:

  • L’olio essenziale di limone ed eucalipto è in grado di respingere le zanzare. Si tratta di un mix vincente contro i fastidiosi insetti e sempre più persone lo stanno usando come sostituto.
  •  Inoltre, l’olio essenziale di citronella, che viene estratto dalla pianta della citronella, tiene lontano le zanzare a causa del suo forte profumo. Sappiate che è molto più potente del profumo e dello spray realizzato con la citronella. Il contro è che il profumo non è particolarmente piacevole. Secondo me comunque sia è un prodotto da provare assolutamente. Se per esempio avete un balcone e voi siete in casa potete mettere l’essenza fuori mentre voi siete dentro. Altrimenti potete alleggerire un po’ l’odore aggiungendoci dell’olio di lavanda.
  • C’è poi l’olio essenziale di tea tree, anch’esso famoso proprio perché è uno dei più potenti rimedi a disposizione contro le zanzare. Inoltre vi fornisce il duplice effetto di disinfettare anche l’ambiente!
  • Per concludere c’è l’essenza di menta piperita, ve la consiglio se tutti gli altri odori proprio non vi piacciono. Anche se l’effetto anti zanzare non è ugualmente potente offre comunque una buona protezione e in più rilascia nell’aria un buonissimo odore, fresco e rilassante.

Secondo uno studio, le sostanze ottenute dalla buccia degli agrumi come limoni, mandarini, pompelmi e arance sono in grado di respingere le zanzare e altri insetti. In altre parole, il forte odore degli agrumi è estremamente efficace nel mantenere lontano le zanzare senza causare effetti collaterali.

Come fare il repellente naturale per zanzare in vasetti di vetro

L’uso dei vasetti di vetro è uno dei modi più semplici ed efficaci per fare in casa un repellente naturale per zanzare. Vi occorrono davvero pochi ingredienti per realizzarlo e vedrete che i risultati non mancano!

Loading...

Ingredienti:

rosemary-into-jars

Istruzioni:

  1. Aggiungi il limone e il lime a fette nei vasetti di vetro
  2. Aggiungi 2 rametti di rosmarino in ogni vaso
  3. Versa l’acqua all’interno dei vasi (circa 3/4)
  4. Aggiungi gli oli essenziali senza mischiare
  5. Se necessario, aggiungi dell’acqua

drops

Questi vasetti di vetro sono un’ottima soluzione per zone come portici, cortili, giardini e altri luoghi dove prosperano le zanzare. Accendere una candela è tutto quello che devi fare per attivare questo repellente per zanzare.

Cos’è il Deet e che danni provoca

Questi rimedi naturali sono un’ottima alternativa a tutti quei prodotti commerciali che spesso contengono Deet. Questa sostanza è effettivamente efficace contro gli insetti e infatti i repellenti antizanzare vedono questo composto in prima linea. Non deve essere assorbita perché presenta un elevato grado di tossicità e quando entra in contatto con le pelli particolarmente sensibili c’è il rischio di irritazioni cutanee.

I principali danni sembrano quelli rivolti al cervello perché il Deet, negli esami condotti in laboratorio, provocano la morte delle cellule cerebrali. Quelle che interessano la concentrazione, la memoria, l’apprendimento e anche il movimento muscolare.

Quando un essere umano resta per molto tempo esposto al Deet può perciò sperimentare sintomi più o meno gravi come per esempio la perdita della memoria, la debolezza, la stanchezza, il mal di testa, i dolori muscolari e anche la mancanza di respiro. Non è detto però che i sintomi compaiono nell’immediato. Possono infatti farsi sentire anche dopo diversi mesi o anni.

Evoluzione Collettiva Copyright © 2015-2018. Tutti i diritti riservati.

Disclaimer: Questo articolo non è destinato a fornire consigli medici, diagnosi o trattamento.

Potrebbe Interessarti

Loading...

Potrebbe Interessarti

#repellentenaturale #insetti #zanzare #faidate #evoluzionecollettiva
12K Condivisioni

Leave a Reply