Qi gong: tecniche per principianti

Il Qi gong è una disciplina di origine cinese. I suoi benefici sono riconosciuti in tutto il mondo, per questo la pratica è ormai presente anche nelle palestre nostrane.

Il Qi gong riduce lo stress, migliora il riposo e la concentrazione, migliora la pressione e la salute generale dei muscoli e delle ossa. In più, migliora il controllo sulle emozioni grazie alla pratica, che permette di meditare e di vivere al meglio tutto quello che ci accade intorno.

Naturalmente, tutto procede per livelli e bisogna pur iniziare da qualche parte. Vediamo quali sono gli esercizi per avviare il tuo percorso con questa pratica orientale.

Cos’è il Qi gong

Il Qi gong è una pratica che permette di concentrare l’energia spirituale al centro esatto della persona. Per raggiungere questo obiettivo, si fanno dei movimenti lenti e molto lunghi.

Per questo, per iniziare non serve una particolare forma fisica o un allenamento particolare ed è sempre per questo motivo che si presta molto bene anche per gli anziani.

La disciplina va a regolare lo stress e a riportare l’energia allo stadio ottimale. Non si va a sforzare i muscoli, ma a ristabilire un determinato equilibrio. Per questo, si passa da tecniche di base a tecniche sempre più complesse.

Benefici del Qi gong

Il Qi gong offre tanti benefici a chi lo pratica con regolarità, alcuni si evidenziano sul sistema nervoso e sul cervello altri sul resto del corpo.

Questa tecnica cinese può aiutare ad esempio a ridurre lo stress e l’ansia, a migliorare la concentrazione e il riposo notturno ma si possono riscontrare benefici anche nella riduzione della pressione sanguigna, nella salute dell’apparato muscolo scheletrico, cardiovascolare e polmonare oltre che, più in generale, nella prevenzione di alcuni problemi di salute.

Il Qi gong si propone di rafforzare ed equilibrare tutti gli organi interni. Esistono anche delle specifiche tecniche volte ad aiutare un organo in particolare: fegato, polmoni, cuore, ecc. Non è un caso che l’efficacia benefica del Qi gong è molto nota in Cina dove la tecnica viene usata a scopo preventivo per evitare la comparsa di diversi disturbi considerando anche il fatto che alcuni tra questi derivano proprio da condizioni di forte stress che questa tecnica tende ad allentare.

Il Qi gong può aiutare a gestire non solo lo stress ma anche la rabbia, la depressione, i pensieri morbosi, la confusione mentale riportando l’equilibrio. Questa tecnica è utile anche sul piano spirituale, un po’ come avviene per la meditazione. Sentire l’energia del corpo permette di capire meglio pensieri ed emozioni e aiuta l’elevazione spirituale.

Ricapitolando i benefici del Qi gong:

  • Aumenta vitalità ed energia
  • Migliora la concentrazione
  • Aiuta il riposo notturno
  • Aiuta il sistema cardiovascolare
  • Aiuta i polmoni
  • Mantiene in buona salute muscoli, articolazioni e ossa
  • Allevia lo stress
  • Bilancia le emozioni
  • Previene alcuni problemi di salute
  • Aiuta la spiritualità

Prova subito il Qi gong seguendo i nostri consigli con le tecniche di base.

Tecniche di base

Le tecniche di base traggono origine dagli elementi della Natura. Prima di cominciare, si fa dello stretching e si passa a una respirazione profonda. Le lezioni di Qi gong possono durare anche un’ora e mezza e, all’inizio, si pratica due volte a settimana.

Man mano che si procede, avrai bisogno di un insegnante esperto, che ti aiuti ad affrontare questo percorso spirituale.

Wuji

Con le gambe unite e i piedi ben piantati a terra, cerca di alzare lentamente la testa verso il cielo, rilassando le spalle. Cerca di tenere l’addome leggermente contratto. Mantieni la schiena rilassata, ma più dritta possibile. Ora, respira profondamente e tieni gli occhi chiusi.

Taiji

Divarica le gambe in modo che la distanza sia pari alle tue spalle. I piedi devono essere
sempre ben piantati per terra. Solleva le braccia fino alle spalle. Ruota i palmi verso il petto. Respirando profondamente, volgi lo sguardo al cielo e tieni gli occhi chiusi.

Aprire e chiudere

Allontana le braccia mantenendo la posizione circolare quando riprendi aria e rimettile nella posizione di partenza quando elimini l’anidride carbonica dal tuo corpo. Le mani restano con i palmi aperti, ma devi fare in modo che, anche se la mano è aperta, le dita stiano strette e non si tocchino le punte. I piedi sono sempre ben piantati a terra e le gambe divaricate.

Scendere e salire

Dalla posizione Taiji, metti le braccia davanti a te. Metti i palmi delle mani in giù. Scendi le braccia verso l’addome quando prendi fiato e rimettile davanti a te quando espiri, senza che le mani si tocchino e senza che i gomiti si appoggino al corpo.

Vuoto e pieno

Dalla posizione precedente, rimetti i piedi paralleli. Ora, rimetti le braccia in “cerchio” come nella posizione Taiji. Sposta il piede sinistro verso l’esterno, ma non completamente.

Dovrai rispettare l’angolo di 45 gradi. Sposta le braccia davanti, piegando di poco il braccio destro. Il peso è sul piede destro. Mantieni la posizione per pochissimi secondi. Riprendi la posizione di “Scendere e salire”. Ora, ripeti la procedura con il piede destro.

Spostalo verso l’esterno a 45 gradi e bilancia il peso sul piede sinistro, ricordandoti di mettere davanti a te entrambe le braccia. Ricorda di piegare leggermente il braccio sinistro questa volta.

Prima di passare dal piede destro a quello sinistro, fai delle ripetizioni di “Scendere e Salire” per ritrovare il giusto equilibrio.

Consigli per iniziare

Il Qi gong non prevede sconti o percorsi facili. Ogni esercizio deve essere fatto con i tempi giusti e senza alcuna fretta. Per questo, in qualche caso si organizzano corsi all’aperto, che permettano di seguire tutto e di ritrovare il contatto con la natura.

La tecnica orientale, come lo yoga, offre strumenti per il benessere non solo fisico, ma anche mentale. Ritrovare l’equilibrio in sé darà la giusta carica per affrontare la vita di tutti i giorni.

Ricorda di farti seguire da un esperto, per migliorare i tuoi risultati e trasformare il Qi gong in una disciplina che ti aiuta a sentirti davvero bene.

Il video

Ecco un video che spiega passo passo le tecniche di base del Qi gong. Non ti resta che ripetere quanto vedi per iniziare questo percorso di benessere.

Evoluzione Collettiva Copyright © 2018. Tutti i diritti riservati.

Disclaimer: Questo articolo non è destinato a fornire consigli medici, diagnosi o trattamento.
Loading...

Leave a Reply