Se vedi un punto nero sul palmo della mano di una donna, chiama subito la Polizia!

Un piccolo punto nero sul palmo della mano: all’apparenza sembrerebbe un piccolo neo, mentre in realtà il significato è molto più profondo. Di recente, è infatti partita una nuova campagna negli Stati Uniti il cui obiettivo è non solo sensibilizzare il mondo sull’ormai noto (e purtroppo ancora molto attuale) tema della violenza sulle donne, specialmente quella domestica, ma anche quello di far uscire allo scoperto le vittime facendo sì che queste possano denunciare gli abusi subiti. Spesso e volentieri, le donne vittime di violenza domestica decidono di non denunciare l’aguzzino, avendo paura del fatto che la denuncia possa metterle in una situazione di maggiore pericolo. Ecco il motivo per cui è stata lanciata la “Black Dot Campaign”: in questo modo, le donne potranno comunque raccontare la loro esperienza senza bisogno di parole e, di conseguenza, chi vedrà il segno in questione potrà mobilitarsi per venire loro in aiuto.

black-dot

Il punto nero sul palmo della mano indica una richiesta di aiuto.

L’iniziativa ha già riscosso grandissimo successo: sembra infatti che le adesioni siano già più di 5 milioni in tutto il Mondo e che già 49 vittime siano state tratte in salvo dalla loro situazione grazie a questo espediente. Inoltre, questo è anche un modo per permettere alle vittime di rompere il muro di silenzio e paura che si sono costruite attorno lanciando un segnale ben preciso: bisogna intervenire immediatamente! Parlare di violenza non è affatto facile, soprattutto per chi la subisce. Tuttavia, a quanto pare, il piccolo puntino sta facendo in molti casi il suo lavoro e, a dirla tutta, ci auguriamo che l’iniziativa si espanda così come ci auguriamo, in maniera non utopica, che si vedano in giro sempre meno punti neri. Vorrebbe infatti dire che la violenza sulle donne diminuisce e questa è la cosa più importante in assoluto.

Segui i nostri consigli su Salute e Benessere. Metti un Like 🙂

Quindi, se ti capiterà di notare una persona con un punto nero sul suo palmo, aiuta questa persona e chiama la polizia!

Le persone che hanno fondato Black Dot Campany spiegano:

“Il punto nero sulla mano permette alle autorità (polizia, carabinieri, medici, etc.) di capire che stai vivendo una situazione di violenza, e che hai bisogno di aiuto, ma che non sei in grado di chiederlo perché il tuo aguzzino sta guardando ogni tua mossa. In sole 24 ore, la campagna ha raggiunto oltre 6.000 persone in tutto il mondo, e ha già aiutato 6 donne. Diffondi questa importante campagna, e metti una foto della tua mano con il punto nero, per mostrare il tuo sostegno a tutte le vittime di violenza domestica“.

black-dot-1

Una donna sopravvissuta alla violenza domestica dà la sua testimonianza:

“Sono incinta e il padre del bambino è molto offensivo, sia a parole, che con le mani. Sono stata impotente e immobile per tanto tempo e ancora di più ora che aspetto il mio bambino. Ero in ospedale ieri, il padre del bambino era con me, lui non mi lascia mai. Avevo una visita di controllo, così il medico mi ha chiesto di sdraiarsi sul letto e tirò la tenda. Non ci ho pensato due volte, ho tirato fuori la penna dalla mia tasca, ho portato la mano verso di me, ho fatto un puntino nero e ho scritto: A-I-U-T-A-M-I. Non ho avuto dire una parola. Questa campagna pubblicitaria mi ha dato la forza e l’idea di come poter chiedere aiuto. Ora sono finalmente al sicuro grazie al punto nero sul palmo della mano di Black Dot Campany” e a quel medico”.

Evoluzione Collettiva Copyright © 2015. Tutti i diritti riservati.

Disclaimer: Questo articolo non è destinato a fornire consigli medici, diagnosi o trattamento.
Loading...

One Response

  1. Stefano Tommasi 30 dicembre 2015

Leave a Reply