Lupini: come utilizzarli in cucina

Oltre a essere in grado di abbassare i livelli di colesterolo, è ormai certa la sua azione nel contrastare anche il diabete.

I lupini (Lupinus albus L. è il nome scientifico) appartengono alla famiglia delle Fabaceae. Questo alimento è conosciuto fin dai tempi più antichi e usato dalle civiltà più diverse: si sa che gli Egizi lo utilizzavano moltissimo nella loro dieta, ma anche le civiltà precolombiane consideravano i lupini una risorsa importante per il proprio sostentamento.

I lupini rientrano nei legumi, ovvero le scorte vegetali di ferro per l’uomo e non solo. È infatti il legume più ricco di proteine, ne contiene una percentuale del 35-40%, superando soia, piselli, fagioli, ceci e per questo è stato definito “la carne dei vegetariani”. Senza glutine, sono ricchi di proteine e di vitamine fondamentali come la vitamina C. Oltre al ferro, contengono magnesio e potassio, accanto al calcio vegetale, ideale per le ossa senza utilizzo di cibo di origine animale.

Non sempre si usano crudi: c’è chi li cuoce in gustose ricette e chi usa la farina di lupini al posto della farina tradizionale. In più, per chi è allergico al glutine o soffre di intolleranze, questi alimenti accanto alla soia aiutano a migliorare il sistema immunitario, ma al contrario della soia, non esistono varietà geneticamente modificate, perché il lupino è intrinsecamente resistente alla trasformazione genetica. I ricercatori sono al lavoro per isolare elementi proteici che potrebbero dar luogo a “pillole” per colesterolo, diabete e pressione alta.

Vediamo come utilizzarli in cucina con ricette semplici e sfiziose.

Maltagliati ai lupini

Per questa ricetta, avrai bisogno di:

  • 50 grammi di verdure finemente tagliate.
  • 200 grammi di lupini.
  • Rosmarino.
  • 200 grammi di maltagliati.
  • Brodo vegetale (dovrai prepararlo in anticipo).
  • 2 cucchiai di passata di pomodoro (da preparare in anticipo).
  • Pepe macinato.
  • 2 cucchiai di olio extravergine di oliva.

Metti a soffriggere un cucchiaio di olio extravergine di oliva. aggiungi rosmarino e lupini, già sbucciati e lavati per bene. mescola per due minuti e aggiungi il brodo vegetale. Quando bolle, aggiungi i cucchiai di passata di pomodoro e aspetta altri 5 minuti. Infine, aggiungi la pasta e aspetta altri 10 minuti. Il primo è servito!

Burger di lupini

Quali sono gli ingredienti per questa ricetta?

  • 450 grammi di carote.
  • 1 cucchiaino di curcuma.
  • 200 grammi di lupini già sbucciati.
  • 2 zucchine.
  • Aromi a piacere.

In questa ricetta, bisogna usare molto il mixer. Soffriggi senza olio zucchine e carote già tagliati finemente. Ora, sbuccia i lupini, lavali e usa sempre il mixer per tagliare finemente. Metti tutto in una ciotola e aggiungi gli aromi per ottenere un composto, che userai come base per fare i burger. Aggiungi anche un cucchiaino di curcuma.

Segui i nostri consigli su Salute e Benessere. Metti un Like 🙂

Ora, crea i burger e lasciali in frigo per un’ora, protetti con la pellicola. va tutto in forno a 200 gradi per 20 minuti. C’è chi usa un po’ d’olio per cuocere i burger saltandoli in padella.

Puoi usare la stessa ricetta per fare le polpette, cambiando la forma, oppure creando un polpettone al quale aggiungere il ripieno che preferisci.

Ricotta di lupini

Per questa ricetta, avrai bisogno di:

  • Rosmarino.
  • Mezzo spicchio di aglio.
  • Olio di oliva.
  • 200 grammi di lupini già sbucciati.
  • 3 pomodori secchi.
  • Peperoncino o altre erbe aromatiche a piacere.

Una volta lavati e sbucciati, i lupini vanno frullati nel mixer. Dopo, vanno aggiunti tutti gli ingredienti tranne l’olio, che useremo dopo. prendi un contenitore e aggiungi un po’ di olio prima di mettere il composto. Deve riposare in frigo per due ore.

Ora, usiamo un altro contenitore con un filo d’olio per capovolgere la ricotta. Va tutto in forno a 180 gradi per 30 minuti e servita fredda. Puoi usarla anche per creare delle torte di ricotta vegan.

Maionese di lupini

La maionese di lupini è ottima alternativa alla maionese con le uova. Ecco come si prepara:

  • Limone.
  • Olio di oliva.
  • Acqua.
  • 200 grammi di lupini già sbucciati.
  • Senape.

Questa ricetta è veramente molto molto facile. Sbuccia e lava i lupini. Frulla tutto e aggiungi acqua, mezzo cucchiaino di senape, succo di limone e l’olio di oliva quanto basta. Puoi mettere pepe, curry, curcuma o peperoncino a questo punto. Prendi un barattolo e metti nel frigo. Puoi usarla fino a 10 giorni.

Consigli utili

I lupini sono ottimi anche perché si possono trovare anche le farine nei negozi bio. Se usi i lupini, assicurati sempre di sbucciarli e di lavarli, soprattutto quando prendi la confezione con i lupini conservati in acqua salata.

Dove si possono trovare i lupini? Oltre ai supermercati e ai negozi bio, puoi trovarli nei mercati rionali, nelle fiere e soprattutto nei paesi dove ci sono coltivatori che vendono direttamente i loro prodotti.

Si possono trovare anche su Internet, dove ci sono dei centri specializzati e agricoltori che vendono la produzione propria. In questo caso, è più facile trovare lupini secchi e farine.

Per avere un prodotto fresco, purtroppo, è necessario rivolgersi ai negozi bio o a un coltivatore di fiducia, che sappia darti i migliori lupini anche per varietà. Usa le nostre ricette nella tua cucina e rendila ricca di gusto e di benessere!

Evoluzione Collettiva Copyright © 2017. Tutti i diritti riservati.

Disclaimer: Questo articolo non è destinato a fornire consigli medici, diagnosi o trattamento.
Loading...

Leave a Reply