Candele di paraffina, i danni per la salute e le valide sostitute naturali

E’ estremamente rilassante stare in una stanza con il profumo e il bagliore di una candela tremolante. Fin da bambina, uno dei miei regali di Natale preferiti era una candela, questo fino a quando ho imparato che non solo stavo riempiendo la mia casa di oggetti “artificiali” (anche se dall’odore e aspetto piacevoli) ma anche estremamente tossici per la mia salute.

Devi infatti sapere che la maggior parte delle candele sono tossiche, proprio come le sigarette. Ecco perché dovresti fare attenzione a quelle che acquisti e che porti perciò nella tua casa.

Candele tossiche, cosa contengono all’interno?

Molte candele sono realizzate con una miscela di paraffina o paraffina pura. Questo derivato del petrolio è una cera economica ed è per questo che viene spesso utilizzata dai produttori. Le persone con l’asma possono avere maggiori difficoltà respiratorie quando sono in una stanza con delle candele di paraffina accese e questo può essere pericoloso proprio al pari del respirare del fumo passivo.

Quando la candela brucia rilascia dei fumi che sono simili a quelli di un motore diesel, riempiono infatti l’aria di sostanze chimiche cancerogene. Benzene e toluene sono noti agenti cancerogeni che vengono rilasciati nell’aria dalla paraffina creando mal di testa e possibili patologie ai polmoni.

L’Istituto Nazionale per la Sicurezza e la Salute raccomanda una limitata esposizione ai fumi della cera di paraffina. Studi scientifici hanno dimostrato che i fumi di paraffina hanno causato tumori ai reni e al fegato negli animali da laboratorio.

Non solo paraffina, anche stoppini in piombo!

Nel 2003, l’uso di piombo negli stoppini delle candele sono stati vietati negli Stati Uniti. Il piombo è stato utilizzato negli stoppini per aiutarli a stare in piedi dritti e rigidi, ma quando lo stoppino è acceso, libera il piombo nell’aria a livelli pericolosi. Purtroppo, le candele importate non hanno le stesse regole e ancora includono stoppini di piombo, rilasciando 5 volte la quantità di fumi di piombo ritenuti altamente pericolosi. L’esposizione a elevati livelli di piombo sono stati collegati a numerosi problemi di salute, difficoltà di apprendimento e disturbi ormonali.

Secondo il California’s Safe Drinking Water and Toxic Enforcement Act del 1986, ci sono fino a 20 tossine nella cera della candela di paraffina, tra cui: l’acetone, triclorofluorometano, solfuro di carbonio, 2-butanone, tricloroetano, tricloroetene, tetracloruro di carbonio, tetracloroetilene, clorobenzene, l’etilbenzene , stirene, xilene, fenolo, cresolo, cyclopentene.

Infine un altro rischio è quello di vedere comparire le reazioni allergiche a causa dei profumi sintetici aggiunti a queste candele profumate.

Come evitare le tossine dannose nelle candele?

  • Evita di acquistare candele profumate e poco costose per l'”aromaterapia”, come candele Glade e Febreeze.
  • Assicurati perciò che le candele che acquisti sono realizzate solo in vera cera. Il primo inizio? Sono costose!
  • Le candele in gel sono realizzate con gli stessi prodotti petrolchimici della paraffina, ma hanno un rischio aggiunto nei loro contenitori di vetro, poiché di tanto in tanto esplodono.
  • Le candele economiche solitamente sono importate e possono avere stoppini di piombo.

Le alternative valide alle candele di paraffina

  • Le candele di soia sono diventate una popolare alternativa alle candele di paraffina. Bruciano in modo pulito, durano più a lungo delle candele di paraffina e sono prive di fuliggine. L’aspetto negativo delle candele di soia è che di solito contengono candeggina e indurenti. Inoltre, la soia è la coltura più geneticamente modificata negli Stati Uniti. Non credo che sia una buona idea quella di bruciare una candela di soia OGM, io preferirei non spendere i miei soldi per sostenere tutto ciò che viene geneticamente modificato.
  • Le candele di cera d’api in tutte le forme e dimensioni, stampate e in contenitori. Esse sono atossiche, anallergiche, senza fuliggine, bruciano 5 volte più a lungo delle candele di paraffina, e bruciando rendono un ambiente più pulito e luminoso. Le candele di cera d’api, quando bruciano, omettono ioni negativi nell’aria, e sono un tonificante per il corpo. Anche se di solito costano circa 10 volte tanto rispetto alle normali candele di paraffina, hanno il vantaggio che sono estremamente facili da fare.
  • I fogli di cera d’api possono essere acquistati online, hanno solitamente un modello puntellato premuto nella cera. I fogli possono essere facilmente arrotolati strettamente in una forma tubolare attorno ad un lungo stoppino naturale o in cotone. Le candele di cera d’api possono essere fatte anche con stampi di candela o in barattoli.
Loading...

Come realizzare le candele in cera d’api

A questo punto non ti resta che scoprire anche come realizzare in casa la tua candela in cera d’api. E’ piuttosto semplice e per comodità ti spiego il metodo che vede l’impiego dei vasetti di vetro.

Ingredienti:

Istruzioni:

  • Annoda un’estremità dello stoppino attorno al centro della matita e centra lo stoppino nel barattolo
  • Appoggia la base metallica dello stoppino sul fondo del vaso.
  • Posiziona la matita legata allo stoppino orizzontalmente sulla parte superiore del barattolo.
  • Fai sciogliere a fiamma medio-bassa la cera a bagnomaria.
  • Una volta che la cera è sciolta, aggiungi l’olio di cocco.
  • Riscalda il composto di cera e l’olio di cocco fino a raggiungere la temperatura di 150-160 sul termometro per caramelle.
  • Versa una piccola quantità nei vasi preparati fino a coprire di circa mezzo centimetro sopra lo stoppino, poi lascia che la cera indurisca attorno allo stoppino.
  • Con lo stoppino fissato, riempi il vaso di cera fino a mezzo centimetro sotto rispetto alla parte superiore del vaso.
  • Lascia raffreddare la candela durante la notte.
  • Taglia lo stoppino che fuoriesce di circa mezzo centimetro di lunghezza.

Consigli aggiuntivi:

Puoi aggiungere degli oli essenziali per migliorare ulteriormente l’aroma del miele e per avere dei benefici medicinali. Puoi usare l’olio che preferisci, come ad esempio l’olio essenziale di lavanda se vuoi dormire sogni tranquilli oppure l’essenza di tea tree, famosa sia per tenere lontani gli insetti sia per purificare l’ambiente.

Possono essere aggiunte anche erbe, fiori secchi e persino chicchi di caffè per dare un tocco di profumo e una bella apparenza alla candela.

Evoluzione Collettiva Copyright © 2015-2018. Tutti i diritti riservati.

Disclaimer: Questo articolo non è destinato a fornire consigli medici, diagnosi o trattamento.

Potrebbe Interessarti

Loading...

Potrebbe Interessarti

#candele #homemade #diy #ecofaidate #evoluzionecollettiva
229 Condivisioni

Leave a Reply