Tampax alla Cannabis contro i dolori mestruali, i benefici e come si usa

Loading...

La marijuana è sempre più conosciuta come “medicinale” efficace sia dai professionisti del settore medico, che da chi utilizza i rimedi naturali. È nota per le sue molteplici proprietà curative, per trattare una varietà di condizioni mediche che vanno dal glaucoma all’insonnia. Una delle novità nel settore è il tampax alla cannabis che aiuta a gestire i dolori del ciclo mestruale.

Il suo uso più comune è infatti come analgesico. La cannabis viene usata per alleviare diversi tipi di dolore, dolori causati dalla chemioterapia, malattie infiammatorie, lesioni e spasmi muscolari.

Tampax alla cannabis, come riducono i dolori mestruali

Grazie ad una nuova invenzione sviluppata da Foria, un’azienda innovativa nel settore della cannabis medicinale, si potrà mettere fine ai fastidiosi dolori provocati dal ciclo mestruale. Infatti Foria ha trovato per le donne un modo del tutto naturale ed efficace per trattare i dolori e i crampi mestruali. Non sono in realtà veri tamponi alla cannabis, ma piuttosto piccole capsule, chiamate Foria Relief.

Le Foria Relief sono delle piccole capsule, delle supposte che sono state realizzate a base di cannabis e vanno a eliminare il dolore e i crampi legati al ciclo mestruale. Sono tante le donne che soffrono di questi dolori una volta al mese e molte sono legate all’assunzione di antidolorifici per poter andare a lavoro, cucinare, occuparsi dei figli etc. Gli antidolorifici però sono medicinali e danneggiano il corpo, specialmente se vi è una dipendenza mensile come nel caso del ciclo mestruale.

Questi tampax alla cannabis alleviano il dolore in modo naturale, rilassano i muscoli dell’apparato genitale femminile e donando sollievo. Dopo 15-30 minuti dal suo inserimento nella vagina, questo tampone alla cannabis, fornisce un potente sollievo dal dolore.

Le piccole supposte sono a costituite da soli tre ingredienti naturali: burro di cacao biologico, olio di THC e CBD. Secondo Foria, la combinazione di THC e CBD ha lo scopo di massimizzare il sollievo dai crampi muscolari e attivare alcuni recettori cannabinoidi nella regione pelvica quando introdotta all’interno del corpo.

Infatti, i cannabinoidi presenti nelle supposte bloccano il dolore nell’utero, nel collo dell’utero, nelle ovaie, e rilassa qualsiasi tessuto muscolare liscio circostante, per aumentare ulteriormente il comfort durante le mestruazioni.

Come usare il tampax alla cannabis

Il tampax alla cannabis intende alleviare il dolore più vicino alla zona in cui è inserito. Questo significa che può essere inserito nella vagina per alleviare il dolore nella zona del grembo colpita dal ciclo mestruale. L’inserimento è semplice, è come inserire un normale assorbente interno.

Alcune donne hanno anche segnalato che ci sono diversi benefici nell’inserirlo per via rettale, sostenendo che hanno alleviato il dolore nella zona posteriore. I dolori mestruali infatti spesso interessano anche la parte posteriore del corpo.

In media le donne che hanno provato Foria Relief hanno riferito di provare sollievo dal dolore circa 15 o 30 minuti dopo l’inserimento. Se viene utilizzato in combinazione con un normale tampone assorbente Foria Rilievo deve essere inserito prima del tampone, anche se comunque è consigliabile eventualmente utilizzare i normali assorbenti quando è inserito il tampax alla cannabis. È comune che si verifichi qualche perdita dopo pochi minuti dall’inserimento, in quanto il burro di caco tenderà a sciogliersi durante la sua azione.

Quando non viene utilizzato Foria Relief deve essere conservato in un luogo fresco e asciutto come il frigorifero. Se viene lasciato in un luogo dove la temperatura è intorno ai 24°C, il tampone si scioglie.

Se sei interessata all’acquisto di Foria Relief, o di qualsiasi altro prodotto a base di cannabis da parte dell’azienda Foria, puoi visitare qui il loro sito ufficiale. Crediamo che questo rimedio naturale sia un’eccezionale idea per tutte quelle donne che hanno sia mestruazioni, che dolorose sindromi premestruali. Inoltre può essere potenzialmente utile per quasi i 5 milioni di donne che soffrono di endometriosi. Come vedete perciò esistono tante situazioni diverse per cui può essere utile acquistarlo, non solo in caso di mestruazioni fastidiose.

Nel caso in cui verificassi che il tampone alla cannabis è in grado di alleviare i dolori mestruali, la supposta potrebbe anche essere un’opzione per ridurre il dolore durante il parto. Anche se chiaramente in questo caso l’effetto antidolorifico è sovrastato dal dolore del momento.

Evoluzione Collettiva Copyright © 2015-2019. Tutti i diritti riservati.

Disclaimer: Questo articolo non è destinato a fornire consigli medici, diagnosi o trattamento.
Loading...

One Response

  1. Mario Poma 3 Agosto 2016

Leave a Reply