Dipendenza da Smartphone: come riconoscerla (e foto che la mostrano)

Sì, è vero, gli smartphone hanno facilitato la nostra vita sotto diversi aspetti, ma hanno anche reso estremamente noiose le persone… Prima che i telefoni cellulari furono inventati, la gente aveva altre scelte per interagire. Ora invece sembra che interagire di persona non sia più necessario, perché le persone possono “far finta” che stanno facendo qualcosa di importante sui loro dispositivi, piuttosto che pensare di dire qualcosa o semplicemente dirla.

1-morte-della-conversazione

Tutto questo sta uccidendo la conversazione e credo che sia un ulteriore aumento del dolore sociale! Recentemente ci siamo imbattuti in questa galleria di fotografie conosciute con il nome di: “La Morte della Conversazione”, prese dal sito internet di Babycakes Romero, principalmente fotografo di strada, che immortala il mondo intorno a lui.

“Ho visto come la gente nasconde il suo disagio e la sua goffaggine, e usa il suo smartphone per riempire il silenzio, ma come ho continuato ad osservare e documentare questo fenomeno moderno, ho notato come i cellulari sono stati effettivamente la principale causa di questo disagio e silenzio. Essi fondamentalmente inducono le persone a nascondersi, piuttosto che a mostrarsi veramente.”

Ecco i motivi per cui abbiamo deciso di condividere con voi queste fotografie:

  1. Stiamo vivendo il periodo definito come: “La Morte della Conversazione”

    La tecnologia ha preso possesso della nostra vita al punto che abbiamo dimenticato come comunicare e connetterci con gli altri. E’ utilizzata talmente tanto che alcune persone hanno serie difficoltà a comunicare con altre persone faccia a faccia, semplicemente perché non sanno come fare. La tecnologia sta letteralmente sostituendo l’interazione sociale. Questo non vuol dire che l’interazione sociale non esiste, ma che molte persone non sono consapevoli di cosa voglia dire relazionarsi a livello sociale.

    Non è raro oggi vedere due o più persone sedute a un tavolino che s’ignorano, molto più interessate a tenere lo sguardo fisso sul telefono piuttosto che dialogare tra loro. Figli ignorati, persone al tavolino che si trovano a non far niente proprio a causa “dell’altro” che passa il suo tempo al telefono.

  2. Non c’è niente di sbagliato nel silenzio: non è imbarazzante!

    Giudichiamo il fatto che non abbiamo “conversazioni”, tanto che un assoluto silenzio tra due persone è qualcosa di cui molti hanno paura. Sia che abbiamo una conversazione, che quando non ce l’abbiamo, non dobbiamo mai etichettare e giudicare i momenti, altrimenti sarà ancora più “imbarazzante”. Non c’è alcun motivo per pensare che stare in silenzio è imbarazzante, o almeno non dovrebbe essere un problema il silenzio… Dire o non dire qualcosa, fare o non fare qualcosa, conversare o non conversare, tutto può essere fatto senza il bisogno impellente di avere il vostro smartphone con voi. Con la conversazione possiamo comunicare in un’infinità di modi, ma sembra che abbiamo dimenticato come fare…

  3. I pericoli delle radiazioni da telefono cellulare

    I pericoli associati alle radiazioni dei cellulari sono stati ben documentati e studiati. Detto questo, la generazione che è cresciuta con i telefoni cellulari è ormai diventata adulta, i risultati di quello che sembra essere stato un enorme esperimento devono essere ancora visti, anche se alcuni sostengono che sono già visibili.

    “I telefoni cellulari sono dispositivi molto importanti e sono due radio onda a microonde che non dovrebbero stare a contatto diretto con il cervello e il corpo. Un telefono cellulare è una forma molto debole di radiazione a microonde, non è potente come un forno, ma ha una frequenza molto simile e alcuni di noi usando il loro cellulare per migliaia di minuti al mese, espongono il proprio cervello a queste onde.”- Dott. Devra Davis di Environmental Health Trust.

  4. Non abbiamo più Privacy

    Ormai non è più un segreto che tutti gli smartphone possono essere monitorati. I documenti hanno dimostrato che i servizi segreti raccolgono miliardi di tabulati telefonici su base giornaliera. Non si parla però solo di servizi segreti. Siamo noi i primi a mettere qualsiasi cosa che riguarda la nostra vita privata su piazza, postando sui vari Social Network ogni momento della nostra vita.

Fotografie: La morte della conversazione

Speriamo che queste immagini siano per tutti noi un’occasione per pensare… e magari, la prossima volta che ci troviamo davanti a una persona amica, invece di tenere gli occhi sullo schermo di un cellulare si dialoghi o semplicemente si inizi ad apprezzare di più il silenzio.
2-morte-della-conversazione

Loading...

3-morte-della-conversazione

4-morte-della-conversazione

5-morte-della-conversazione

6-morte-della-conversazione

7-morte-della-conversazione

8-morte-della-conversazione

9-morte-della-conversazione

Per saperne di più su Babycakes Romero puoi visitare il suo sito internet ufficiale: http://babycakesromero.com/.

Evoluzione Collettiva Copyright © 2015. Tutti i diritti riservati.

Disclaimer: Questo articolo non è destinato a fornire consigli medici, diagnosi o trattamento.

Potrebbe Interessarti

Loading...

Potrebbe Interessarti

9 Condivisioni

Leave a Reply