Come smacchiare il marmo senza rovinarlo

Loading...

Quando vi occupate di smacchiare il marmo e rimuovere quindi eventuali macchie (una situazione praticamente quotidiana all’interno delle cucine) dovete sempre prestare tanta attenzione ai prodotti che scegliere di utilizzare. Generalmente le persone cercano i rimedi naturali per poter smacchiare il marmo senza però rovinarlo. È vero che sono meno aggressivi però molti non sono adatti proprio per la loro azione corrosiva. Comunque considerate che dipende anche dal marmo, alcuni sono più delicati di altri.

Durante la pulizia del marmo rischiate infatti di creare delle macchie o degli aloni. Stessi risultati compaiono se  non intervenite subito. Essendo il marmo una pietra e in quanto pietra viva, assorbe le sostanze in cui entra in contatto.

Chiaramente il marmo non va solo contro il rischio di macchiarsi ma anche di rompersi e scheggiarsi, in linea generale perciò dovete mantenere sempre alta la guardia.

Proprio per tutti questi motivi dovete avere sempre un occhio di riguardo, ciò significa anche una pulizia periodica del prodotto. Adesso parliamo di come smacchiare il marmo in modo naturale.

Marmo macchiato: ecco come smacchiarlo

I rimedi naturali per smacchiare il marmo sono diversi e si va oltre l’acqua, il sapone e olio di gomito. Qui sotto ho preparato un elenco di rimedi che potete usare proprio per rimuovere le macchie dal marmo senza lasciare tracce.

Acqua e bicarbonato di sodio

In una scodellina potete mescolare acqua e bicarbonato di sodio. Il vostro scopo è ottenere una pasta abrasiva la quale dovete utilizzare con attenzione solo sulla macchia. Quindi cominciate con due cucchiai di bicarbonato, aggiungete dell’acqua poco alla volta. Con un panno umido adesso cominciate a lavorare sul marmo. Non è una soluzione contro tutte le macchie, però resta comunque un rimedio utile in più situazioni. Di base comunque va bene per le macchie di cibo. Il bicarbonato di sodio si rivela un valido alleato anche sulle macchie di acido.

Alcol e dentifricio

Prendete un dentifricio delicato e dell’alcol. Entrambi li potete utilizzare assieme per mantenere pulito il vostro marmo impedendo così che possa rovinarsi con delle future macchie. Una volta che avete la soluzione, aiutatevi con un panno morbido così da strofinare senza rovinare la superficie.

Acqua ossigenata

Sempre il caro e vecchio panno umido vi accompagna in questo genere di pulizie. Dovete comunque utilizzare anche l’acqua ossigenata (generalmente viene consigliata quella a 10 o 12 volumi, la stessa per disinfettare le ferite) che è appunto utile come rimedio naturale per pulire il marmo. Quindi usate un panno asciutto, versate su di esso l’acqua ossigenata e cominciate a trattare il trattamento. Strofinando la macchia dovrebbe andare via. Questo rimedio naturale è perfetto se utilizzato sulle macchie di vino e di caffè. Prima comunque rimuovete il liquido in eccesso assorbendolo con della carta da cucina.

Sapone di Marsiglia

Ecco un smacchiatore naturale adatto in moltissime occasioni, dal lavaggio dei panni fino alla pulizia delle superfici in marmo. Per pulire il marmo con il sapone di Marsiglia scegliete quello liquido oppure, se lo avete in scaglie, fatelo sciogliere nell’acqua bollente e dopo utilizzatelo con il supporto di un panno morbido. Strofinate leggermente ma solo dopo aver rimosso il liquido in eccesso con della carta assorbente. E’ perfetto per esempio contro le macchie di pomodoro, contro le macchie di acido e quelle di olio. Ancora potete utilizzarlo per cercare di rimuovere gli aloni gialli dal vostro marmo.

Amido di mais, acqua ossigenata e bicarbonato

Questi sono tre ingredienti che potete utilizzare a vostro vantaggio. Mescolate il bicarbonato con l’acqua ossigenata e l’amido di mais Le quantità devono essere uguali, mentre per l’acqua ossigenata bastano circa sei gocce. Questo prodotto è potente, ma deve agire bene quindi si consiglia almeno venti minuti di posa. Dopo potete toglierlo così da vedere i risultati ottenuti.

Consigli per avere un marmo che duri più nel tempo

Qui sono presenti 3 suggerimenti che vi permettono di avere più cura del vostro marmo, sia esso un ripiano o il pavimento di una stanza.

  • Cercate di non usare prodotti chimici, questi sono dannosi per voi e anche per il marmo. Esistono chiaramente prodotti specifici in commercio, utili soprattutto per lucidare il marmo, però in questo caso dovete puntare sulla massima qualità.
  • Cercate di evitare sempre che le macchie sostino troppo a lungo sul vostro marmo, essendo una pietra è altamente assorbente e rischiate di macchiarlo in modo indelebile. Perciò appena si presenta l’incidente rimuovete subito la sostanza e intervenite con un rimedio naturale visto qui sopra
  • Ci sono alcuni alimenti e prodotti che usiamo in casa che sono grandi nemici del marmo, tra questi vi ricordiamo l’olio, il pomodoro, il caffè, la cera (quando è usata spesso), il vino etc. si raccomanda di fare sempre molta attenzione e di utilizzarli lontano dal marmo o altri oggetti facilmente macchiabili.
  • Evitate di pulire il marmo con aceto e limone, due sostanze corrosive che possono far comparire gli aloni.

Evoluzione Collettiva Copyright © 2015-2019. Tutti i diritti riservati.

Disclaimer: Questo articolo non è destinato a fornire consigli medici, diagnosi o trattamento.
Loading...

One Response

  1. pascal 1 Maggio 2019

Leave a Reply