Come funziona la legge di attrazione?

Pensare positivo attrae positività. Questo è il nucleo centrale della legge di attrazione, una teoria affascinante, resa celebre dal famoso best seller The Secret – Il segreto della scrittrice australiana Rhonda Byrne, pubblicato nel 2006.

Ma non si tratta affatto di un concetto nuovo. Da Gesù a Socrate, da Buddha ad autori dei nostri tempi, come Charles F. Haanel e Napoleon Hill, la questione è stata ampiamente trattata ed approfondita, e, infatti, la rete e gli scaffali delle librerie traboccano di materiale ed informazioni sull’argomento.

Di prim’acchito può sembrare un concetto banale, scontato ed anche un po’ semplicistico, ma ha indubbiamente qualcosa di affascinante. In fondo siamo tutti affascinati dalla legge di attrazione, e dall’idea che, desiderando qualcosa, lo si possa ottenere facendo leva sulla forza di attrazione dell’universo. Conosciamola più da vicino.

Che cos’è e come funziona la legge di attrazione

Secondo la legge dell’attrazione, se una persona desidera intensamente qualcosa e crede fermamente che la otterrà, finirà, in un modo o nell’altro, per riceverla. Ognuno può agire come un magnete ed attrarre a sé situazioni e beni materiali desiderandoli intensamente.

L’universo è regolato dalla legge di attrazione e può diventare una preziosa risorsa per tutti. Si tende ad attrarre ciò che è simile a noi e la legge dell’attrazione plasma quelli che sono i nostri pensieri e le nostre emozioni. Niente accade per caso. Ciò su cui ci si focalizza diventa realtà.

I pensieri negativi e depotenzianti ed il rancore generano emozioni pessimistiche e smuovono energia negativa, attirando negatività, situazioni spiacevoli e risultati deludenti.

I pensieri positivi ed il dialogo interiore costruttivo e potenziante, invece, smuovono energia positiva, attirando positività e risultati vantaggiosi. Iniziare a guardare la propria vita da un’altra ottica e riprogrammare i propri schemi mentali in maniera positiva attira positività. Il dialogo interiore ed il modo di pensare influiscono enormemente sulla qualità della nostra vita e ne determinano i risultati.

Affinché la legge di attrazione funzioni, è indispensabile riprogrammare i propri schemi di pensiero. Vediamo come.

1. Mettere a fuoco che cosa si desidera ottenere

Definire precisamente quello che si desidera realizzare ed ottenere è fondamentale affinché la legge d’attrazione funzioni. Cercate di capire che cosa volete davvero. Mettete a fuoco quali sono i vostri obiettivi. Immaginate distintamente come vorreste che fosse la vostra vita.

Avere una destinazione ben precisa offre alla mente una direzione da seguire ed un fine su cui focalizzare l’attenzione.

Tuttavia, può non essere così semplice, in quanto si ha, in genere, la tendenza a concentrarsi su ciò che NON si vuole. Se avete difficoltà a mettere a fuoco chiaramente che cosa desiderate, provate a stilare un elenco di ciò che non volete e, successivamente, convertite ogni affermazione negativa in positiva.

Loading...

Ad esempio, “non voglio più avere problemi economici” diventerà “avrò più denaro con cui far fronte senza difficoltà ad ogni evenienza”. Questo semplice esercizio vi esorta a concentrarvi sul positivo, sull’azione e sul risultato, dandovi modo, al contempo, di fare chiarezza su ciò a cui ambite.


2. Visualizzare distintamente il risultato

Immaginate in modo vivido, realistico e dettagliato la vostra meta, come se l’aveste già raggiunta. La visualizzazione è una tecnica fondamentale per l’applicazione della legge dell’attrazione. Immaginare intensamente il proprio traguardo significa tracciare mentalmente il percorso che vi porterà a raggiungerlo.

Affinché la tecnica della visualizzazione possa essere messa in pratica nella maniera corretta è fondamentale raggiungere un profondo stato di rilassamento per entrare in contatto con il proprio inconscio. Dedicarvi alla meditazione e respirare profondamente può aiutarvi a rilassarvi.

Una volta raggiunto un profondo stato di distensione e rilassamento, concentrate la vostra attenzione sul primo obiettivo della lista stilata al primo punto precedente. Con il pensiero, producete delle immagini vivide e lasciatevi trasportare dalle sensazioni positive che vi suscitano.

Immaginare ciò che si desidera con una tale intensità da generare emozioni positive è il motore della legge di attrazione e permette di attingere al potere dell’universo. Ripetete gli esercizi di visualizzazione ogni giorno.

3. Usare un linguaggio più positivo

Come accennato, il dialogo interiore ed il modo di esprimersi influiscono sulla qualità della nostra vita. Le parole rendono i pensieri reali, ed è fondamentale sceglierle attentamente. Affinché la legge di attrazione funzioni ed abbia effetti positivi è importante usare un linguaggio positivo, più ottimista, costruttivo e potenziante.

Pronunciare e ripetere con costanza affermazioni positive può essere utile per infondere alla mente la convinzione che ce la si possa fare e convincere il proprio inconscio ad agire per raggiungere un determinato obiettivo.

Evitate parole ed espressioni negative. Eliminate dal vostro vocabolario le parole problema, fallimento, paura, crisi e dubbio. Volgete sempre in positivo le frasi negative e cercate di sradicare i pensieri depotenzianti dal vostro subconscio. Allenatevi a sostituire i pensieri negativi con affermazioni positive ed incoraggianti.

Probabilmente all’inizio incontrerete qualche difficoltà in questa fase, ma una volta superato il primo scoglio vi risulterà sempre più naturale pensare ed esprimervi in modo più positivo ed ottimista.

Evoluzione Collettiva Copyright © 2015-2018. Tutti i diritti riservati.

Disclaimer: Questo articolo non è destinato a fornire consigli medici, diagnosi o trattamento.

Potrebbe Interessarti

Loading...

Potrebbe Interessarti

#leggediattrazione #spiritualità #evoluzionecollettiva
68 Condivisioni

Leave a Reply