Coriandolo: come disintossicare il corpo dal Mercurio ed eliminare le infiammazioni croniche.

Il coriandolo (Coriandrum sativum), noto anche come cilantro, suo nome spagnolo, è una delle erbe aromatiche più antiche che si conoscano. Citato nella Bibbia, i suoi semi sono stati ritrovati in tombe egizie e in epoca romana era usato sia come erba medicinale che come condimento.

L’uso culinario delle foglie fresche e dei semi essiccati si è poi diffuso in tutto il mondo e ora è molto utilizzato nelle cucine del Messico e dell’America Latina per preparare la tradizionale salsa che accompagna le tortillas, nel Medio Oriente e in alcuni paesi asiatici come la Thailandia e l’India per aromatizzare molte ricette.

I semi del Coriandolo hanno una benefica azione sul tratto digerente, in particolare:

  • Antisettica
  • Antispasmodico
  • Analgesica
  • Elimina fermentazione e putrefazione intestinale
  • Stimola la motilità intestinale
  • Rimuove il gonfiore di pancia e il gas nell’intestino
  • Calma il mal di pancia
  • Stimola l’appetito
  • Sblocca la digestione

Il coriandolo è uno dei disintossicanti da metalli pesanti e altri contaminanti tossici più efficaci che esistano.

E’ infatti ideale per aiutare il nostro organismo a eliminare in modo naturale il mercurio all’interno del nostro corpo. Come già molti di noi sapranno, i metalli pesanti sono stati collegati a gravi problemi di salute come il cancro, le malattie cardiache, il deterioramento del cervello, problemi emotivi, malattie renali, malattie polmonari e ossa deboli.

Il coriandolo è ricco di minerali come potassio, calcio, manganese, ferro e magnesio. Esso contiene un’elevata quantità di vitamine A e K. E’ anche un collaudato antisettico, antimicotico e anti-infiammatorio; può aiutare rapidamente a ridurre le infezioni e le infiammazioni in quanto lavora per pulire il tuo organismo.

Proprietà del coriandolo

  • Detossificante da metalli pesanti tossici e inquinanti chimici (solo in alcune parti del corpo, per questo è necessario assumerlo con la zeolite o clorella che svolge un’azione più diffusa su tutto il corpo e assorbe i metalli rimessi in circolo);
  • Digestivo: benefico nei casi di digestione lenta, spasmi gastrici, colon irritabile, diarrea, dolori di stomaco, colite (infiammazione intestino crasso) e mal di testa da cattiva digestione;
  • Elimina le forme fermentative intestinali e infezioni gastrointestinali;
  • Carminativo: evita la formazione di gas intestinali;
  • Contrasta l’obesità, favorendo un corretto metabolismo dei carboidrati;
  • Rilassante muscolare, quindi allevia ansia e induce il buon sonno;
  • Antiossidante (combatte la formazione dei radicali liberi dovuta a stress e tossine);
  • Antisettico (ha proprietà di rallentare o impedire lo sviluppo di microbi all’interno o sulla superficie esterna dell’organismo).

Come utilizzare il Coriandolo

Ecco un metodo facile, efficace ed economico che puoi fare ogni giorno.

Frullare una manciata di coriandolo fresco biologico e aggiungerlo ai tuoi piatti può essere già un ottimo inizio per imparare ad utilizzare questa efficace e salutare erba aromatica.

Loading...

Ricetta a base di Coriandolo contro le infiammazioni

Ingredienti:

  • 1/2 cucchiaio di coriandolo fresco biologico tritato
  • 1/2 cucchiaio di succo di mela biologico
  • 1/2 cucchiaio d’acqua
  • 1 cucchiaino di polvere di wheatgrass (detta anche erba di grano) o qualsiasi altra polvere verde

Procedimento:

Versa tutti gli ingredienti in un frullatore e amalgama fino a che il composto non risulta liscio e omogeneo.

Il coriandolo è carminativo, antispasmodico e stomachico, è quindi un buon rimedio naturale contro coliche addominali, difficoltà digestive e gonfiore.

Con il coriandolo si può preparare un infuso digestivo, efficace e dal sapore aromatico: basterà mettere 2 gr. di semi di coriandolo in 100 ml. di acqua bollente per qualche minuto. Un paio di cucchiai dopo i pasti saranno sufficienti per favorire la digestione e l’eliminazione dei gas intestinali.

Il suo effetto stimolante attenua il senso di fatica, combatte l’inappetenza e lo rende un buon tonico per l’attività cerebrale e per il sistema nervoso.
Il coriandolo ha inoltre un effetto fungicida e antibatterico.

Controindicazioni

Il Coriandolo è generalmente considerato sicuro. In alcuni casi può causare mal di pancia e diarrea. Chi è diabetico, o con pressione bassa o ha avuto un intervento chirurgico recente dovrebbe ridurre o evitare l’assunzione di Coriandolo dato che può abbassare la glicemia e la pressione. Non ci sono studi sulla sua sicurezza in gravidanza. Durante l’eliminazione dei metalli pesanti può causare irritazione nervosa. Usato per mobilitare i metalli pesanti non dovrebbe essere usato in allattamento né in gravidanza.

Ciclo di disintossicazione di 2 mesi: Zeolite/Clorella e Coriandolo

SETTIMANA 1

COLAZIONE

prendere 1 cucchiaino di zeolite o 2 compresse di clorella 30 minuti prima di far colazione

poco prima di iniziare a mangiare prendere 40 gocce di tintura coriandolo

PRANZO

prendere 1 cucchiaino di zeolite o 2 compresse di clorella 30 minuti prima di pranzo

poco prima di iniziare a mangiare prendere 40 gocce di tintura coriandolo

CENA

prendere 1 cucchiaino di zeolite o 2 compresse di clorella 30 minuti prima di cena

poco prima di iniziare a mangiare prendere 40 gocce di tintura coriandolo

SETTIMANA 2

Prendere 1 cucchiaino di zeolite o 2 compresse di clorella 3 volte al giorno 30 minuti prima di colazione pranzo e cena

Non assumere il coriandolo in questa settimana

SETTIMANA 3

Come la SETTIMANA 1.

SETTIMANA 4

Come la SETTIMANA 2.

SETTIMANA 5

Come la SETTIMANA 1.

SETTIMANA 6

Come la SETTIMANA 2.

SETTIMANA 7

Come la SETTIMANA 1.

SETTIMANA 8

Come la SETTIMANA 2.

Evoluzione Collettiva Copyright © 2015. Tutti i diritti riservati.

In alternativa, puoi utilizzare l’Estratto di Coriandolo ed assumerlo come un normale integratore alimentare.

Disclaimer: Questo articolo non è destinato a fornire consigli medici, diagnosi o trattamento.

Potrebbe Interessarti

Loading...

Potrebbe Interessarti

7K Condivisioni

Leave a Reply