Come curare Naso Tappato e Sinusite Cronica con l’Aceto di Mele

L’elenco degli usi dell’aceto di sidro di mele continua a crescere. In un precedente articolo abbiamo spiegato i grandi benefici dell’aceto di mele sulla nostra salute e 20 modi per utilizzarlo nel quotidiano per prevenire e curare svariati problemi di salute. Ormai è risaputo che questo prodotto viene utilizzato tanto per i problemi di salute quanto per la pulizia domestica o per la bellezza di pelle e capelli. Uno dei suoi molti utilizzi è proprio quello di intervenire in caso di naso tappato e sinusite cronica.

Ora vediamo come si può trattare la fastidiosa infezione ai seni nasali, della quale soffrono centinaia di persone, con l’utilizzo dell’aceto di sidro di mele.

Sinusite e naso tappato: qual è l’origine del problema?

L’infezione dei seni è spesso causata da un virus, e può rimanere all’interno del nostro corpo per molto tempo, dopo che altri sintomi respiratori sono scomparsi. Il rivestimento dei seni si infiamma e può causare mal di testa, febbre e dolore. Il sintomo tipico della sinusite tuttavia è il rigonfiamento delle pareti interne che impediscono una corretta respirazione.

Mentre il farmaco può aiutare a mascherare questi sintomi, con l’aceto di sidro di mele è possibile agire in modo naturale e sicuro, soprattutto per lenire il dolore.

L’infezione virale è la classica causa di una sinusite acuta e segue il normale raffreddore. Un’altra causa è l’infezione batterica, la quale colpisce il tratto respiratorio superiore e può durare tra i 7 e i 10 giorni. Infine c’è la possibilità che la sinusite sia scaturita da un’infezione fungina, la quale può dipendere da un sistema immunitario depresso oppure da un’anomalia dei seni paranasali.

Come l’aceto di mele può aiutare in caso di sinusite o naso tappato

L’aceto di sidro di mele è un ottimo rimedio naturale per la guarigione. Contiene vitamine, minerali e fibre, ed è ricco di antiossidanti. Aiuta il nostro organismo a liberarsi delle tossine accumulate all’interno del nostro corpo. Con l’utilizzo dell’aceto di sidro di mele crudo biologico, non filtrato e non pastorizzato, riuscirai a cogliere i benefici per la tua salute.

Loading...

La bevanda naturale descritta qui di seguito, può aiutarti a lenire i sintomi dell’infezione dei seni e rafforzare il sistema immunitario per promuovere la guarigione.

La sinusite infatti, se l’hai provata o la stai provando proprio adesso, sai bene quanto può essere fastidiosa.

Una sinusite acuta infatti può presentare sintomi per quattro settimane, una subacuta anche per 12 settimane. Tra i sintomi c’è il dolore localizzato dove i seni sono infiammati. Se ti fa male la fronte per esempio significa che sono stati colpiti i seni frontali.

Se invece il dolore interessa la mascella, le guance o l’arcata dentale superiore vuole dire che sono i seni mascellari a essere colpiti. Quando il dolore colpisce orecchie e collo sono colpiti i seni sfenoidali.

Ovviamente il dolore localizzato non è l’unica cosa che ti fa capire di avere la sinusite. Questo problema infatti provoca anche delle secrezioni nasali di colore biancastro, giallastro o verdastro e può capitare anche di vedere striature di sangue.

La sinusite può portare tra le tante cose anche a stanchezza, tosse, senso dell’olfatto ridotto, febbre, alitosi e mal di gola.

Ti consiglio perciò di intervenire con il rimedio naturale qui di seguito ma usalo per alleviare i sintomi, non come sostituzione di eventuali cure mediche che potrebbe decidere di assegnarti il medico, il quale conoscendo la tua situazione sa se sono necessarie o meno.

Ingredienti:

Procedimento:

  1. Come prima cosa devi portare l’acqua ad ebollizione.
  2. Mescola l’acqua calda con l’aceto di sidro di mele in un bicchiere.
  3. Aggiungi il miele, il pepe di cayenna e mescola bene.
  4. Aggiungi il succo di limone.

Bevi ogni giorno questa bevanda naturale, preferibilmente lontano dai pasti, fino a quando la tua sinusite sarà scomparsa. Ti aiuta infatti a trovare un grande sollievo e va a sfiammare le pareti paranasali.

Evoluzione Collettiva Copyright © 2015-2019. Tutti i diritti riservati.

Disclaimer: Questo articolo non è destinato a fornire consigli medici, diagnosi o trattamento.
Loading...

Leave a Reply