Come aprire i Chakra: tecniche di attivazione

Centri energetici fondamentali per il benessere del nostro corpo, i Chakra raccolgono l’energia universale e la lasciano fluire attraverso l’organismo. Secondo la filosofia orientale, si tratta di sette poli posizionati sull’asse centrale del corpo umano, dalla parte più bassa della colonna vertebrale alla sommità del capo, attraverso i quali scorre l’energia vitale.

La condizione dei Chakra influenza l’energia che fluisce dentro ed intorno a noi. Quando i centri di forza sono aperti ed attivi, l’organismo dispone appieno della propria energia emotiva, spirituale ed intellettuale.

Abitudini negative, traumi infantili e periodi di particolare affaticamento o stress psicofisico possono portare alla chiusura di uno o più Chakra, impedendo all’energia di fluire liberamente. Il funzionamento disarmonico e non equilibrato dei Chakra può compromettere il benessere del corpo e della mente.

Come aprire i Chakra

Con la meditazione, l’ascolto e la riflessione profonda è possibile aprire i Chakra, ripristinare il flusso dell’energia vitale e stimolare la specifica energia che ognuno di essi è in grado di diffondere. Vediamo come.

1. Come aprire il Chakra della Radice

Associato al colore rosso, il Chakra della Radice, o Muladhara, si trova alla base della spina dorsale ed è responsabile del contatto tra l’uomo e la Madre Terra. Dalla chiusura o dal cattivo funzionamento del primo Chakra derivano stanchezza, disagio, indecisione, insicurezza, sensi di colpa, scarsa fiducia in se stessi e difficoltà di concentrazione.

Il Chakra della Radice può essere attivato facendo esercizi aerobici, sessioni di Yoga e lunghe camminate, ed eseguendo un esercizio specifico. In un luogo silenzioso e tranquillo, sedetevi a terra con le gambe incrociate. Unite il pollice e l’indice di entrambe le mani ed appoggiatele alle ginocchia, con i palmi rivolti verso l’alto. Concentratevi sul primo Chakra, visualizzate il colore ad esso associato e con la voce emettete lentamente il suono LAM. Presto avvertirete una piacevole sensazione di benessere e rilassamento.

2. Come aprire il Chakra Sacrale

Legato al colore arancione, il Chakra Sacrale, Splenico o Svadhisthana, si trova nella parte inferiore dell’addome e controlla l’apparato riproduttivo ed il plesso lombare. Il suo cattivo funzionamento può generare difficoltà a relazionarsi con gli altri e repressione sessuale.

Per aprire questo Chakra sedetevi sulle ginocchia, con la schiena dritta, accostate le mani al ventre con i palmi rivolti verso l’alto, ed accostate le punte dei pollici. Concentrate la vostra attenzione sul secondo Chakra, visualizzate la tonalità cromatica ad esso associata ed emettete il suono VAM.

3. Come aprire il Chakra del Plesso Solare

Associato al colore giallo, il Chakra del Plesso Solare, o Manipura, si trova nell’area addominale, sotto il diaframma, e regola diverse parti del corpo, tra cui lo stomaco, il fegato, l’intestino crasso, la pelle ed il sistema muscolare. Dal suo malfunzionamento possono derivare difficoltà digestive, ulcere gastriche, acidità di stomaco, stanchezza cronica, senso di inferiorità ed insoddisfazione.

Loading...

Aprire questo Chakra è possibile con un semplice esercizio. Sedetevi sulle ginocchia, con le spalle dritte. Posizionate le mani davanti allo stomaco, unite i palmi ed incrociate i pollici. Mantenete questa posizione, rivolgete l’attenzione al terzo Chakra, visualizzate il colore giallo e pronunciate in maniera distinta il suono RAM. Al termine dell’esercizio, avvertirete una piacevole sensazione di pulizia interiore.

4. Come aprire il Chakra del Cuore

Legato al colore verde, il Chakra del Cuore, o Anahata, è posizionato al centro del petto ed è connesso al sistema cardiocircolatorio ed ai polmoni. Le conseguenze del suo cattivo funzionamento sono egoismo, irritabilità ed incapacità di provare empatia.

Per liberare l’energia del quarto Chakra, sedetevi a gambe incrociate, unite il pollice e l’indice di entrambe le mani, accostate la mano destra al petto e la mano sinistra al ginocchio sinistro. Concentratevi sul quarto Chakra e visualizzate una sfera di colore verde avvolgere il vostro petto, mentre emettete il suono YAM.

5. Come aprire il Chakra della Gola

Associato al colore azzurro, il Chakra della Gola, o Vishuddha, si trova all’incrocio delle ossa della clavicola ed influisce su collo, gola, braccia e mani. Dal suo malfunzionamento possono derivare problemi di comunicazione e chiusura verso gli altri.

Per sbloccarlo con la meditazione, sedetevi sulle ginocchia ed incrociate le dita verso l’interno delle mani ed unite le estremità dei pollici. Focalizzate la vostra attenzione sul quinto Chakra, visualizzate una sfera di luce di colore azzurro intorno alla vostra gola e, con la voce, emettete lentamente il suono HAM. Si consiglia anche di fare rotazioni e movimenti del collo.

6. Come aprire il Chakra del Terzo Occhio

Associato all’indaco, il Chakra del Terzo Occhio, o Ajna, si trova al centro della fronte, tra le sopracciglia, e regola l’orientamento e la saggezza interiore. Dal suo malfunzionamento possono scaturire frequenti emicranie, confusione mentale e disturbi visivi.
Per aprirlo, sedetevi a gambe incrociate e portate le mani all’altezza del petto, con pollici e medi tesi e le altre dita piagate. Concentratevi sul sesto Chakra, visualizzate una sfera di luce indaco, carica di energia vitale, avvolgere la vostra fronte ed emettete il suono OM.

7. Come aprire il Chakra della Corona

Legato al colore viola, il Chakra della Corona, o Sahasrara, si trova sulla sommità del capo e controlla il sistema nervoso. Dalla chiusura del settimo Chakra possono derivare:

  • prepotenza;
  • tendenza a dominare gli altri;
  • rigidità mentale;
  • difficoltà di concentrazione;
  • bisogno di avere sempre ragione.

Per aprire il settimo Chakra, assicuratevi, innanzitutto, di aver prima eseguito la meditazione del Chakra della Radice, dopodiché sedetevi a gambe incrociate e posizionate le mani all’altezza dello stomaco. Contrapponete i mignoli, distendeteli verso l’alto ed intrecciate le altre dita. Concentrate l’attenzione sul Chakra della Corona, visualizzate una sfera di colore viola ed emettete il suono NG.

Evoluzione Collettiva Copyright © 2015-2018. Tutti i diritti riservati.

Disclaimer: Questo articolo non è destinato a fornire consigli medici, diagnosi o trattamento.

Potrebbe Interessarti

Loading...

Potrebbe Interessarti

#chakra #anima #consapevolezza #spiritualità #evoluzionecollettiva
2K Condivisioni

One Response

  1. Manuela Alboreto 3 maggio 2018

Leave a Reply