Che lavoro fare? Come decidere la propria carriera senza rimpianti!

Che lavoro fare nella vita è una delle domande più importanti. Nel tempo, si può anche decidere di cambiare lavoro, ma bisogna comunque partire da una prima decisione.

Cosa sai fare meglio? Cosa ti piace fare? Non sono domande scontate: devi partire da quello che realmente sei in grado di fare, se vuoi avere una carriera in futuro. Insomma, devi un po’ partire dalla fatidica domanda “cosa vuoi fare da grande?” Oggi poi con l’era tecnologica le strade si sono ancor più aperte ed è possibile intraprendere carriere che fino a poco tempo fa non erano neanche pensabili.  Ecco suggerimenti e consigli utili per trovare il lavoro giusto e trovare la tua strada nel mondo del lavoro!

Che lavoro voglio fare? Devi farti questa domanda e fai bene. Se qualcuno ti ha suggerito che un lavoro vale l’altro e di accontentarti, ti hanno suggerito male. Certo, è normale accontentarsi all’inizio ma mentre fai qualche lavoro che non ti piace devi sfruttare il tempo per diventare esattamente ciò che vuoi.

Il lavoro ti occupa gran parte della tua vita e tu non puoi davvero permetterti di buttare via così tante ore a fare qualcosa che detesti, aspettando con ansia che la TUA giornata finisca.

Il mio scopo con questo articolo non è dirti cosa devi fare della tua vita ma piuttosto aiutarti a capire cosa ti piace. Il tuo sogno non è uguale a quello di qualcun altro ed è giusto così. Per questo motivo devi smettere di emulare percorsi altrui che in realtà non t’interessano e iniziare a valutare le possibilità che vanno bene per te.

Da dove iniziare per capire che lavoro fare

Per capire che lavoro fare nella vita dovresti sin da subito chiederti se sei portato per lo studio o meno. Se sì, potrai pensare di completare la tua formazione con un percorso universitario, se no, potresti pensare a un corso di formazione che ti dia accesso diretto al mondo del lavoro.

Dopo questa domanda, la seconda fondamentale è capire quali sono le tue passioni e se alcune di queste possono trasformarsi in un lavoro. In qualche caso, potresti essere portato per fare qualcosa, ma non ci hai mai provato.

Il primo consiglio è di cominciare con qualcosa che sai fare e, anche se studi, iniziare a cercare dei piccoli lavori. In questo modo, ti manterrai gli studi e potrai anche vantare delle piccole esperienze accanto alla laurea o al corso di formazione scelto.

Ricorda che ogni piccolo lavoretto, anche estivo, ti aiuta ad acquisire delle competenze: rapportarti con il pubblico, vendere, avere carisma, lavorare in team, saper gestire il tempo, ecc. Queste competenze possono esserti utile per un colloquio di lavoro.

Scegli una macro-zona

Quando avrai capito quali sono le tue abilità e se c’è qualcosa che ami fare davvero, capire che lavoro fare può essere molto difficile. Se ami parlare in pubblico, per esempio, puoi trovare un lavoro nella comunicazione, anche se è un campo vastissimo.

Loading...

Se sei pragmatico e ami risolvere velocemente e bene le situazioni, potresti pensare di fare il consulente e quindi specializzarti in ambito economico o giuridico.

Se ami la Natura, invece, gli ambiti di specializzazione e di lavoro sono davvero infiniti, dalla tutela degli animali all’omeopatia, fino alle specializzazioni che riguardano l’ambito veterinario e alimentare.

In ogni caso, è bene far sì che il lavoro che vuoi fare coinvolga uno o più tuoi interessi. In questo modo, sarai più motivato nel raggiungere i tuoi obiettivi. Quando non sai che lavoro fare sei in una situazione talmente comune che davvero non è il caso di allarmasi. Guarda il bicchiere mezzo pieno, hai ancora un’infinità di possibilità davanti a te e in realtà non è mai troppo tardi per intraprendere nessuna strada.

Verifica se ci sono reali possibilità

Quando avrai capito in quale settore vuoi specializzarti, potrebbe essere utile vedere come va quel lavoro sul mercato. Ci sono lavori che non esistono più, oppure lavori che sono cambiati tantissimo nel tempo.

In generale, il posto fisso come c’era una volta non c’è più, ma ci sono specializzazioni che possono comunque tenerti occupato per molto tempo, dandoti anche ottime opportunità di carriera. Se il tuo “sogno” non rientra nel mercato, trova un modo creativo e originale per poter intercettare i potenziali clienti.

Inizia a imparare

Che lavoro fare non è solo una questione di scelte. Se è un lavoro che prevede della formazione sul campo o delle competenze specifiche, cerca di imparare il più possibile da chi è diventato molto bravo nel proprio settore.

Inizia a imparare anche facendo esperienza diretta, cercando tirocini e fissando periodicamente dei colloqui di lavoro. Anche se sei disoccupato, cerca di darti da fare, magari con attività di volontariato.

Sviluppa un progetto innovativo

Quando hai acquisito una certa esperienza, se non riesci a trovare la tua strada, puoi creare un progetto innovativo con una start up. Verifica se ci sono finanziamenti, di quanto budget hai bisogno e se c’è effettivamente mercato.

In alternativa, continua a provare e sviluppa il tuo portfolio, anche su Internet. Non perdere di vista gli annunci di lavoro e non ti arrendere.

Consigli utili

Che lavoro fare se si è indecisi? Bisogna guardarsi intorno e capire sia cosa serve, ma soprattutto cosa si sa fare. Solo in questo modo potrai assicurarti un futuro (ma anche un presente)!

Purtroppo, la strada non è spianata, ma puoi sempre costruirla passo passo! Buona fortuna!

Evoluzione Collettiva Copyright © 2015-2018. Tutti i diritti riservati.

Disclaimer: Questo articolo non è destinato a fornire consigli medici, diagnosi o trattamento.

Potrebbe Interessarti

Loading...

Potrebbe Interessarti

12 Condivisioni

Leave a Reply