Rimedi naturali per le afte: i più efficaci

Le afte: come si presentano e come eliminarle? Si tratta di un problema comune, che può presentarsi sporadicamente o in maniera ricorrente anche a distanza di pochi giorni. In quest’ultimo caso, è importante risalire alla causa che le scatena che può essere una carenza alimentare (in particolare di vitamine del gruppo B o di ferro), un’intolleranza alimentare, può segnalare difficoltà nel tratto gastrointestinale ma essere imputata anche ad un periodo di stress.

Le afte sono sempre dolorose, ma non sono contagiose. Di solito, non c’è da preoccuparsi. Si potrà risolvere tutto andando dal medico e aiutandosi anche con i rimedi naturali contro le afte che troverai più avanti.

Cosa sono le afte?

L’afta è una vescicola o piaga che si formano in bocca o intorno ad essa. Inizialmente, le afte sono bianche: scoppiando, diventeranno una vera e propria ulcera. Di solito, appaiono come una lesione rossa con un centro bianco o giallo, man mano che si avvicinerà la guarigione tenderanno a cambiare colore, scurendosi e guarendo del tutto.

Afte, quando passano? L’afta ha una durata che può variare dai 7 ai 15 giorni, può presentarsi sulla parte interna delle guance, delle labbra, sulla lingua, sulla parte superiore della bocca o alla base delle gengive. Il problema è che spesso le afte sono recidive.

I sintomi comuni sono: dolore nel mangiare e nel parlare, ma anche aumento della temperatura in base alla gravità dell’infiammazione. Alla ricerca di rimedi veloci contro le afte, si usano corticosteroidi e ai collettori antisettici, oppure si attende che l’afta faccia il suo decorso senza intervenire in alcun modo.

Fortunatamente, come ormai per tantissimi casi, Madre Natura ci viene in aiuto fornendoci molteplici rimedi naturali che possono accelerare il processo di guarigione per mandarle via.

Ricordiamo che le afte non devono essere confuse con l’herpes labiale o le bolle di febbre.

Rimedi naturali contro le afte

Cause afte: quali sono i fattori di rischio

Esistono vari tipi di cause scatenanti, alcune delle quali sono:

  • Raffreddore e influenza.
  • Febbre.
  • Traumi di vario genere.
  • Interventi odontoiatrici.
  • Mestruazioni.
  • Affaticamento.
  • Squilibri della flora intestinale.
  • Stress psico-fisico.
  • Abbassamento delle difese immunitarie.
  • Carenza di vitamine e minerali.
  • Scarsa igiene orale.
  • Intolleranza alimentare.
  • Lesioni orali. Mordere la lingua o la guancia, o lesioni da spazzolatura o filo interdentale.
  • Trigger alimentari. Alimenti acidi, caffè, cioccolato o cibi piccanti.
  • Squilibrio ormonale.
  • Il fumo.
  • Deficit di nutrizione. Compresa la vitamina B-12, zinco, acido folico, o ferro.

Le afte si presentano negli adulti dal 20% al 60% dei casi. Più rare sono le afte in bocca ai bambini.

Come prevenire le afte

Per evitarle, si possono ridurre le cause scatenanti. Per esempio, il fumo e lo stress, ma anche la scarsa igiene orale e gli alimenti acidi sono tutte cause che si possono evitare. Quindi, le sane abitudini possono evitarti grandi dolori!

Cure farmacologiche e trattamenti medici contro le afte

I farmaci contro le afte devono essere prescritti dal medico. Oltre ai corticosteroidi, ci sono antibiotici e disinfettanti, che servono per evitare che dalle afte si passi alle ulcere in bocca. Infine, nei casi gravissimi e rari, si utilizzano gli immunosoppressori e gli interventi alla bocca.

Afte: cure e rimedi naturali

Ecco una lista di alcuni efficaci rimedi naturali per guarire più velocemente le tue afte:

Loading...
  1. Aloe Vera

    L’Aloe Vera è tra i rimedi della nonna in bocca più efficaci per l’afta. Ha proprietà antivirali e anti infiammatorie. Contiene aminoacidi e vitamine B1, B2, B6 e C, che accelerano il processo di guarigione e riducono il dolore. Puoi acquistare e utilizzare del gel di Aloe Vera, diluisci un cucchiaino di gel di Aloe Vera in una tazza di acqua e fai dei gargarismi per due minuti. Una volta sputato fuori il gel di Aloe, non risciacquare. Inoltre, è possibile applicare con un cotton fioc il gel di Aloe Vera direttamente sull’afta. Ripeti l’applicazione 3-4 volte al giorno.

  2. Sale

    Utilizzando il sale si possono scegliere due metodi:
    Al mattino, mescolare un cucchiaino di sale rosa dell’Himalaya in una tazza di acqua. Fai dei gargarismi e degli sciacqui nel cavo orale per 30 secondi, poi sputa il liquido. Ripeti dopo ogni pasto. Alla sera, circa due ore prima di coricarti, bevi acqua calda con limone. Il mattino seguente la tua afta dovrebbe essere scomparsa quasi completamente.
    Applica una piccola dose di sale rosa dell’Himalaya sulla punta del dito e premilo sull’afta per un minuto o due: brucia un po’, ma questo metodo accelera i tempi di guarigione.

  3. Olio extravergine di noce di cocco

    E’ un antivirale naturale e concorre ad eliminare il virus dell’herpes che causa le afte, quindi rientra nei rimedi veloci contro le afte. Non appena si avverte il prurito tipico dell’insorgere di un’afta bisogna applicare l’olio di cocco sull’area interessata.
    Si dovrebbe continuare ad applicare l’olio per un’intera giornata, assicurandosi che tutta l’area sia costantemente coperta. Si può anche, come ulteriore misura preventiva, bere un cucchiaio di olio di cocco al giorno: questa abitudine quotidiana impedisce alle afte persino di comparire; se invece l’afta è già comparsa, il metodo abbrevia i tempi di guarigione.

  4.  Olio di Tea Tree

    Questo olio essenziale super versatile è ottimo anche in caso di afte. Si può applicare in due modi differenti, facendo sciacqui generici in bocca con un mezzo bicchiere d’acqua e 3 o 4 gocce di tea tree oil o, se avete una sola afta in un punto specifico, andare a tamponarla con un cotton fioc su cui avrete prima versato due gocce di questo olio essenziale.

  5. Bicarbonato

    Potete usare lo stesso identico procedimento utilizzando semplicemente del bicarbonato di sodio con effetto disinfettante e sfiammante. Basta scioglierne un cucchiaino in un bicchiere d’acqua per fare dei gargarismi o applicarlo direttamente sull’afta, lasciandolo agire per qualche minuto prima di rimuoverlo.

  6. Propoli

    Acquistate della propoli naturale al 100%. Metti un paio di gocce sull’afta alla mattina e alla sera. L’alcool contenuto brucia un po’ appena messo, ma appena evapora resta la pellicola protettiva creata dalla cera che evita il contatto con cibo e agenti esterni e facilita la guarigione.

  7. Ghiaccio

    E’ un buon rimedio naturale contro le afte, perché aiuta a ridurne il dolore. Bisogna applicare del ghiaccio sull’afta per alcuni minuti ogni ora. Ideale per chi cerca come guarire velocemente dalle afte.


  8. È un rimedio naturale molto comune contro le afte. Bisogna bollire per alcuni minuti una normale bustina di tè, poi lasciarla raffreddare e applicarla sull’afta per pochi minuti. Questo procedimento permette di accelerare la guarigione e attenuare il dolore.

  9. Aglio

    L’aglio possiede potenti proprietà antivirali. In un precedente articolo abbiamo parlato delle capacità curative dell’aglio, un efficace rimedio naturale per la cura contro l’herpes. Anche nel caso dell’afta possiamo usare l’aglio come medicina. Prendi uno spicchio d’aglio, taglialo a metà e strofina la parte tagliata sull’afta per pochi secondi.

  10. Erbe

    Le seguenti erbe fungono da rimedio naturale contro le afte:

  • Radice di liquirizia: rafforza il sistema immunitario e blocca le insorgenze del virus
  • Balsamo al limone: è un antivirale
  • Echinacea: rafforza il sistema immunitario
  • Reishi e Astragalo: assunti insieme aiutano a combattere il virus dell’herpes
  • Tintura di mirra: pennellata sull’afta riduce il dolore
  • Estratto di foglia d’olivo: può essere usato a livello locale per accelerare la guarigione
  • Estratto di semi di acino d’uva: bisogna mescolare due gocce di estratto con un cucchiaio di succo o gelatina di aloe, quindi pennellare il tutto sull’afta 2-3 volte al giorno, per ridurre il dolore e accelerare la guarigione
    Inoltre, alcune vitamine e minerali possono aiutare ad accelerare la guarigione e a prevenire le insorgenze. Tra queste ci sono: Lisina-L, Vitamina C, Zinco, Olio alla vitamina E. Le afte possono essere combattute con una dieta a base di verdure fresche, compreso l’aglio, e in generale mantenendo l’organismo ben idratato.

Cosa fare e cosa NON fare afte: consigli utili

Quando si hanno problemi con le afte, si devono mangiare cibi come:

  • Pesce, cereali, agrumi.
  • Cibi ricchi di vitamine: C, B12, E, D.
  • Alimenti probiotici: tofu, yogurt, kefir, ecc.

I cibi da evitare, invece, sono:

  • Caffeina.
  • Cioccolata.
  • Frutta secca.
  • Formaggi.
  • Grasso animale o carne rossa.
  • Mostarda.

Quindi, mantenete una perfetta igiene orale e combattete le afte senza preoccuparvi: con un po’ di pazienza e con i rimedi naturali, passano subito!

Evoluzione Collettiva Copyright © 2015-2018. Tutti i diritti riservati.

Disclaimer: Questo articolo non è destinato a fornire consigli medici, diagnosi o trattamento.

Potrebbe Interessarti

Loading...

Potrebbe Interessarti

#afte #rimedinaturali #evoluzionecollettiva
13K Condivisioni

Leave a Reply