7 ricette di porridge light con avena

Loading...

Il porridge è un termine molto in voga e utilizzato per indicare la zuppa d’avena. In alcuni paesi europei l’avena è un alimento molto comune, ma qui in Italia non vi è una cultura vera e propria. Un vero peccato considerando i suoi effetti benefici sull’organismo!

L’avena infatti è una fonte di carboidrati a digestione lenta, perfetta per gli sportivi perché oltre a donare energia interviene anche nello sviluppo muscolare.

I fiocchi d’avena sono un ingrediente ricco di proteine e vitamine, ma anche sali minerali. Aiuta a equilibrare l’intestino, stimola il sistema immunitario e fa bene alla pelle.


Le ricette di porridge light con avena che trovate qui sotto sono perfette per una colazione sana e nutriente, perfetta sia se dovete fare sport, andare a scuola o recarvi a lavoro. Dona energia e sazia, perciò vi aiuta a prevenire gli attacchi di fame.

7 ricette per preparare un porridge light con avena sano e nutriente!

Esistono molti modi per preparare dei porridge light a base di avena. Qui sotto trovate sette versioni che dovete assolutamente provare. Sono buonissime e vi permettono di variare la vostra colazione.


1. Porridge con fragole e miele

Qui le fragole sono l’ingrediente base, ma vi ricordiamo che le varianti per questo piatto sono innumerevoli. Vediamo come fare la prima ricetta del porridge light.

Ingredienti:

  • 220 ml di acqua
  • un pizzico di sale
  • 100 ml di latte (intero o scremato, vaccino o vegetale – a scelta)
  • un cucchiaino di miele
  • 120 gr di fiocchi d’avena (neutri o aromatizzati)
  • fragole (almeno 3)

Procedimento:

  1. Dovete cominciare con la preparazione dell’avena. Questa la dovete lasciare in ammollo per 90 minuti.
  2. Travasate l’avena nel pentolino, così che possa cuocere a fiamma moderata assieme al latte.
  3. Durante questo passaggio potete unire il sale, ricordate di mescolare frequentemente.
  4. Passati circa 5 minuti il composto sarà pronto, aggiustate quindi con il miele.
  5. Infine mancano le fragole a pezzetti.

2. Porridge light per vegani, con latte vegetale

Questo porridge light è perfetto se siete vegani, intolleranti al lattosio o semplicemente cercate una variante gustosa senza latte vaccino.

Ingredienti:

Procedimento:

  1. Iniziate a preparare questo vegan porridge frullando i fiocchi d’avena e mettendoli a bollire fino a quando non assorbono quasi tutta l’acqua.
  2. Unite il latte vegetale e mischiate fino a quando non diventa cremoso.
  3. Preparatelo la sera per il giorno dopo se volete mangiarlo fresco. Adesso aggiungete tre cucchiai di mirtilli e due cucchiaini di sciroppo d’agave.

3. Porridge proteico d’avena

Il porridge proteico è l’ideale per tutti gli sportivi. Se amate allenarvi dopo la prima colazione potete trovare in lui un alleato eccellente, un po’ come capita con i pancake proteici.

Ingredienti:

Procedimento:

  1. Mettete a bollire il latte di mandorle dolci con l’avena fino a quando non ottenete dell’avena morbida e un composto cremoso.
  2. Spegnete il fuoco, aggiungete lo yogurt greco e mescolate bene.
  3. Aggiungete i semi oleosi e la frutta disidratata.
  4. Lasciate freddare e consumatelo per una colazione proteica e ricca.

4. Porridge light goloso con avena e cioccolato fondente

Il porridge light può essere una colazione davvero sfiziosa! Basta scegliere gli ingredienti giusti ;).

Ingredienti:

Procedimento:

  1. Mettete a bollire l’acqua in una casseruola con dentro i fiocchi d’avena. Occorrono circa 10 minuti da quando inizia a bollire prima che diventi cremoso.
  2. Prima che l’acqua sia evaporata e assorbita del tutto aggiungete il latte, facendo attenzione a non portarlo a ebollizione.
  3. Mescolate fino a quando non è diventato compatto e omogeneo.
  4. Spegnete il fuoco. Se volete consumarlo fresco allora preparatelo la sera per la mattina e dopo conditelo.
  5. Aggiungete 50 grammi di yogurt greco con due cucchiai di gocce di cioccolato fondente e 2 cucchiai di mirtilli e lamponi.

5. Porridge con frutta secca

Il porridge light con avena e frutta secca vi offre una colazione energetica e fate scorta di prima mattina di omega 3, indispensabili per la salute. E’ perfetta per gli intolleranti al lattosio o i vegani perché non contiene lattosio.

Ingredienti:

Procedimento:

  1. Mettete a bollire l’acqua con i fiocchi avena. Quando il porridge diventa morbido rimuovete l’acqua in eccesso e aggiungete lo yogurt di soia per ottenere un prodotto consistente e omogeneo.
  2. Adesso aggiungete 3 cucchiai di frutta fresca.
  3. Arricchite con un cucchiaio di confettura di fragole bio oppure un’altra marmellata.

6. Porridge con proteine in polvere e cioccolato

Un altro porridge proteico è questo con le proteine in polvere e il cioccolato fondente. L’ideale se siete sportivi perché le proteine come sapete sono necessarie per lo sviluppo muscolare.

Ingredienti:

Procedimento:

  1. Mettete i fiocchi d’avena nel latte scaldato e lasciatelo così immerso per 30 minuti o comunque fino a quando i fiocchi d’avena non diventano morbidi.
  2. Preparatelo la sera per la mattina se lo volete mangiare fresco oppure sul momento se lo volete caldo.
  3. Aggiungete le proteine in polvere solo a fiamma spenta, non devono infatti bollire.
  4. Adesso potete aggiungere il cioccolato fondente, lo yogurt greco e la frutta fresca.

7. Porridge salato

Per concludere ecco come potete preparare un porridge salato. Potete consumarlo a colazione, ma nulla vieta che possiamo trasformarlo in un bel pasto completo.

Ingredienti:

  • 100 ml di fiocchi d’avena
  • 120 ml di latte di soia
  • Un pizzico di sale
  • Verdure di stagione a scelta
  • 2 uova cotte all’occhio di bue
  • 30 grammi di rucola tritata
  • fiocchi di latte senza lattosio o mozzarella light

Procedimento:

  1. Mettete a cuocere i fiocchi d’avena dentro il latte di soia. Quando ottenete una consistenza morbida spegnete.
  2. Nel frattempo mettete a cuocere le uova e lavate le verdure, potete cuocerle o mangiarle crude.
  3. Spegnete il fuoco, aggiungete la rucola tritata, le verdure di stagione, il sale e il formaggio da voi scelto.
  4. Mettete le uova cotte all’occhio di bue sopra.

Evoluzione Collettiva Copyright © 2015-2019. Tutti i diritti riservati.


Disclaimer: Questo articolo non è destinato a fornire consigli medici, diagnosi o trattamento.
Loading...

Leave a Reply