Sali di Epsom: 23 modi per utilizzarlo. Usi curativi, per la bellezza e per le piante

Utilizzati da centinaia di anni, i Sali di Epsom vantano innumerevoli proprietà benefiche e trovano impiego in diversi ambiti, dal giardinaggio all’agricoltura, dalla pulizia della casa alla cura del corpo.

I bagni curativi con i sali di Epsom, facilmente reperibili online, in farmacia e nei negozi di giardinaggio, sono un vero e proprio toccasana per la salute.

Conosciamo meglio il sale di Epsom, noto anche come sale inglese, epsomite o sale amaro, ancora poco conosciuto nel nostro Paese.

Cos’è il Sale di Epsom?

Da non confondere con il tradizionale sale da cucina costituito da cloruro di sodio, il Sale di Epsom è composto da zolfo e solfato di magnesio, benefico per la salute. Si tratta del sale di magnesio dell’acido solforico, una polvere bianca, inodore, astringente, solubile in acqua e dal sapore salino amaro, che favorisce l’eliminazione delle tossine. Un vero toccasana per il nostro organismo, il magnesio aiuta a regolare il metabolismo, favorisce la disintossicazione dell’organismo, ha un’azione rilassante, aiuta a combattere l’ansia e facilita la digestione.

Il nome Sale di Epsom si riferisce alla sua provenienza. I sali furono scoperti nei depositi di evaporazione delle sorgive della cittadina di Epsom, nel Surrey, contea dell’Inghilterra sud-orientale.

Proprietà ed utilizzi dei sali di Epsom

Conosciuto soprattutto per le sue proprietà purificanti, antinfiammatorie e disintossicanti, il Sale di Epsom aiuta a ripulire l’intestino ed il fegato dalle tossine e dai micro calcoli. Il sale inglese è altresì noto per i bagni curativi che aiutano a ripristinare, assorbendoli attraverso l’epidermide, il magnesio ed i minerali di cui siamo carenti. E c’è di più. Estremamente versatili, i sali di Epsom sono utilizzati per molteplici scopi. Scopriamoli insieme.

Usi curativi

Azione disintossicante

I sali di Epsom aiutano ad eliminare dall’organismo le tossine, i metalli pesanti, le sostanze nocive e gli agenti contaminanti ambientali che possono potenzialmente causare problematiche anche serie per la salute. Difficilmente assimilabile attraverso l’alimentazione, il solfato di magnesio viene assorbito attraverso la cute.

Per godere di un bagno rilassante, salutare e benefico, sciogli due tazze di Sale di Epsom in una vasca da bagno con acqua calda ed immergiti per almeno 15 minuti, un paio di volte alla settimana.

Migliora la digestione

Il Sale di Epsom è un toccasana per l’apparato digerente, in quanto stimola gli enzimi digestivi del pancreas e contribuisce a migliorare l’assorbimento delle sostanze nutritive. Inoltre, grazie alla sua blanda azione lassativa è un ottimo rimedio naturale per contrastare la stitichezza, senza irritare le mucose intestinali.

Il consiglio è quello di sciogliere un cucchiaino di Sale di Epsom in un bicchiere d’acqua calda e bere, a stomaco vuoto, una volta al giorno. Attenzione però. Se assunto per via orale, il sale di Epsom può avere effetti collaterali, tra cui nausea, vomito, crampi addominali e diarrea. Si consiglia, pertanto, di consultare un medico prima di iniziare il trattamento.

Aiuta a dormire meglio

Il Sale di Epsom favorisce il rilassamento muscolare, conciliando un sonno profondo e ristoratore, senza interruzioni. Il sale inglese aiuta, infatti, a sopperire alla carenza di magnesio, che può causare spossatezza, irritabilità e dolori articolari.

L’ideale è fare un bagno caldo con sale di Epsom alla sera, circa un’ora prima di coricarsi. Riempi la vasca da bagno con acqua calda, aggiungi un bicchiere di sale di Epsom ed uno di bicarbonato di sodio, immergiti, chiudi gli occhi e rilassati.

Toccasana per l’apparato cardiocircolatorio

Studi scientifici dimostrano come un bagno caldo con sali di Epsom aiuti a:

  • ridurre la pressione arteriosa;
  • migliorare la circolazione sanguigna;
  • prevenire l’indurimento delle arterie;
  • ridurre il rischio di formazione di coaguli;
  • regolare i livelli di calcio nel sangue.

Il magnesio migliora anche la capacità del corpo di assorbire l’insulina.

Allevia la pesantezza alle gambe

Immergere i piedi in acqua calda e sale di Epsom per 15-20 minuti aiuta ad alleviare la sgradevole sensazione di pesantezza alla gambe, migliorando la circolazione sanguigna e riducendo il gonfiore.

Lenisce scottature ed eritemi solari

Grazie alle sue proprietà antinfiammatorie, il sale di Epsom dona sollievo alla pelle scottata dal sole, alleviando prurito e bruciore.

Per trattare eritemi e scottature, sciogli due cucchiai di sale di Epsom in un bicchiere d’acqua e trasferisci il composto in un flacone spray. Vaporizza sull’aria interessata, lascia agire per una decina di minuti e risciacqua con acqua fresca. Ripeti più volte l’operazione per avere sollievo. Noterai un miglioramento in breve tempo.

In alternativa, riempi la vasca da bagno con acqua tiepida ed aggiungi una tazza di sale di Epsom. Quando i cristalli di sale si saranno sciolti, aggiungi qualche goccia di olio essenziale di lavanda e immergiti per una ventina di minuti.

Lenisce le punture d’insetto

Sciogli tre cucchiai di Sale di Epsom in un bicchiere di acqua calda, dopodiché lascia raffreddare in frigorifero per qualche minuto. Intingi un batuffolo di cotone nel composto ottenuto ed applicalo direttamente sulle punture di insetto per lenire il dolore ed attenuare il prurito.

Loading...

Attenua lividi ed ematomi

Molti utilizzano il sale di Epsom per trattare lividi, ematomi ed ecchimosi. In genere, per questo scopo, si sciolgono due cucchiai di sale in un bicchiere di acqua fredda e la soluzione viene applicata sulla pelle. Naturalmente i lividi non svaniranno in un istante, ma noterai un immediato sollievo ed una riduzione del dolore e dell’estensione dell’ematoma.

Aiuta a combattere l’ansia

I sali di Epsom favoriscono la produzione di serotonina, comunemente detta ormone del buonumore, e possono rivelarsi utili in caso di depressione, angoscia, apprensione e disturbi d’ansia.

Allevia dolori alle articolazioni, contusioni e distorsioni

I bagni curativi con sale di Epsom aiutano ad alleviare il dolore alle articolazioni. In caso di distorsione o dopo un urto o una caduta, per scongiurare la comparsa di lividi ed ematomi immergi un asciugamano in acqua fredda con due cucchiai di sale di Epsom ed accostalo alla cute.

Allevia i dolori muscolari

Secondo molti, quella di alleviare crampi e dolori muscolari è una delle proprietà principali di questo particolare tipo di sale inglese. Il merito sarebbe del solfato di magnesio in esso contenuto. Basta utilizzare il sale di Epsom per i bagni curativi come descritto in precedenza: due tazze per ogni bagno della durata di almeno un quarto d’ora.

Rimedio per raffreddore e influenza

Quando avverti i primi sintomi dell’influenza, tra cui mal di gola, starnuti, tosse e naso che cola, fare un bagno caldo rilassante con sale di Epsom aiuta l’organismo a combattere le infezioni e recuperare più velocemente.

Rimuovere le schegge

Il sale di Epsom aumenta la pressione osmotica sulla pelle. Per rimuovere una scheggia che, malauguratamente, si è conficcata in un dito, prova ad immergere la parte interessata in un una soluzione di acqua e sale inglese.

Cura del corpo

Azione purificante ed esfoliante per il viso

Il sale di Epsom viene utilizzato per esfoliare e pulire a fondo la pelle del viso, rendendola più luminosa e compatta, grazie al magnesio in esso contenuto. Aggiungi mezzo cucchiaino di sale di Epsom alla lozione detergente che usi di consueto. Applica il prodotto sul viso al mattino ed alla sera, massaggia delicatamente per un paio di minuti, evitando l’area del contorno occhi, e risciacqua con acqua fredda.

Maschera viso per pelli grasse ed impure

Per preparare una maschera purificante ti occorrono:

  • mezzo cucchiaino di sali di Epsom;
  • 1 cucchiaio di cognac;
  • 1 uovo;
  • ¼ di tazza di latte in polvere scremato,
  • succo di un limone.

Mescola gli ingredienti fino ad ottenere un composto omogeneo, dopodiché stendilo sul viso pulito e struccato e lascia agire per 10 minuti prima di risciacquare.

Maschera viso per pelli secche e sensibili

Per preparare una maschera nutriente, ti occorrono:

  • mezzo cucchiaio di sali di Epsom;
  • 2 cucchiai di maionese;
  • mezza carota grattugiata.

Anche in questo caso, mescola con cura gli ingredienti, stendi il composto uniformemente sul viso e lascia agire per 10 minuti.

Scrub esfoliante per il corpo

Abbiamo visto come il sale di Epsom possa essere utilizzato per la pulizia del viso, perché non fare lo stesso anche per il corpo? I granelli di sale sono un valido aiuto per rimuovere le cellule morte e stimolare il microcircolo. Sotto la doccia, quando la pelle è ancora umida, prendi una manciata di sale inglese e massaggia la pelle delicatamente, partendo dai piedi, poi risciacqua abbondantemente.

Maschera volumizzante per i capelli

Con i sali di Epsom puoi realizzare una maschera volumizzante per i capelli, aggiungendone un cucchiaio al balsamo. Applica la maschera sui capelli umidi e lascia agire per 20 minuti, dopodiché risciacqua con acqua fresca.

Rimedio per i capelli grassi

Ottimo rimedio naturale per i capelli grassi, il sale di Epsom aiuta ad assorbire il sebo in eccesso prodotto dal cuoio capelluto. Aggiungine cinque cucchiaini allo shampoo. Applica il prodotto, massaggia il cuoio capelluto con i polpastrelli delle dita per qualche minuto e risciacqua abbondantemente con acqua fresca.

Contrasta la ritenzione idrica

Un bagno con sali di Epsom aiuta a ridurre la ritenzione idrica ed il gonfiore addominale, lasciando la pelle morbida e vellutata.

Benefici per i piedi

Un pediluvio con sale di Epsom aiuta ad ammorbidire la pelle ruvida e secca di calli e duroni, alleviare i dolori ed eliminare i cattivi odori. Basta versare mezza tazza di sale di Epsom in un recipiente con acqua calda, immergere i piedi, attendere 15 minuti, risciacquare ed asciugare.

Giardinaggio e faccende domestiche

Antiparassitario naturale

Il Sale di Epsom è un rimedio naturale, efficace e completamente atossico per allontanare insetti e parassiti da orti, giardini e terrazzi. Vaporizzando una soluzione spray composta semplicemente da acqua e sale di Epsom allontanerai gli insetti senza danneggiare le piante e l’erba.

Si consiglia altresì di cospargere il prato di sale inglese per allontanare chiocciole e lumache, senza dover ricorrere all’uso di prodotti chimici nocivi.

Fertilizzante naturale

Molti utilizzano il Sale di Epsom come fertilizzante naturale, specialmente per i fiori. Come il nostro corpo, anche le piante possono avere carenza di alcuni nutrienti. Si consiglia di aggiungere un po’ di sale inglese al terreno intorno alle piante, soprattutto durante la stagione della fioritura, per nutrirle e massimizzare la loro resa.

Rimuove calcare da sanitari e piastrelle

Crea una pasta pulente con dell’acqua ed i sali di Epsom e trasferisci il composto in un dosatore per detersivi. Agita, versa una piccola dose di prodotto su una spugna e strofina con delicatezza i sanitari e le piastrelle per rimuovere gli accumuli di calcare, aloni e residui lasciati dai tradizionali detersivi.

Aiuta a disincrostare pentole e padelle

Per disincrostare pentole e padelle e rimuovere agevolmente l’unto ostinato e le macchie di bruciato, prova ad aggiungere un paio di cucchiai di sale di Epsom al detersivo per i piatti, diluito con un po’ di acqua calda. Applica il composto sul tegame, strofina con delicatezza e sciacqua.

Prima di iniziare qualsiasi tipo di utilizzo o trattamento con i sali di Epsom, si consiglia di consultare il proprio medico se si assumono farmaci.

Evoluzione Collettiva Copyright © 2015-2018. Tutti i diritti riservati.

Disclaimer: Questo articolo non è destinato a fornire consigli medici, diagnosi o trattamento.

Potrebbe Interessarti

Loading...

Potrebbe Interessarti

#salediepsom #rimedinaturali #salute #benessere #evoluzionecollettiva
1K Condivisioni

Leave a Reply