Tantra Life: benefici e principi

di Ilaria Cusano

Vita da Tantra

Tantra Life

Ultimamente moltissime persone mi chiedono di nuovo tante informazioni sul Tantra.
La via mistica dell’Induismo ha sempre suscitato grande attrazione e curiosità, in verità; ma per me il fatto bizzarro è che sono così’ tanti gli uomini e le donne che mi considerano un punto di riferimento in questa via mistica orientale, sebbene io lo tenga solamente per la sfera privata e l’abbia sperimentato quasi al cento per cento come autodidatta.

Feci una scuola di qualche mese, anni fa, ma non fu decisamente determinante nell’ambito del mio percorso tantrico; mi servì più che altro come riferimento culturale.
La maggior parte degli insegnamenti mi sono giunti e tuttora mi giungono da dentro, e sono frutto delle relazioni d’amore personali – diverse volte ho attratto partner, amanti e amici conoscitori di Tantra.
In seguito ho continuato a praticare questo cammino da sola e col mio ex marito; da anni, però, la mia unica maestra di Tantra è la natura.

Seminari di Tantra o Tantra Life?

A un certo punto mi sono guardata meglio intorno e ho realizzato perché molti mi considerano un punto di riferimento per il Tantra.
E’ vero che non lo faccio per lavoro, com’è vero che non mi propongo in questo modo né intendo farlo; ma, a fronte di tanti appassionati ed esperti che partecipano a mille seminari con un obiettivo di studio o sessuale, io in maniera tantrica ci vivo. 
Non ho alcun interesse o particolare piacere nel farlo, ma è così; mi viene naturale, ce l’ho dentro.
Ci sono alcuni principi fondamentali che contraddistinguono una vita nel Tantra; e forse il fatto che io li incarno con spontaneità, senza sforzo né volontà, mi rende molto efficace nel trasmettere questa antica sapienza col semplice esempio.

Tantra Life: i principi fondamentali

Segui i nostri consigli su Salute e Benessere. Metti un Like 🙂

Non avendo nessuna intenzione di portare il Tantra nel mio lavoro, posso condividere con gioia alcuni aspetti del mio approccio alla vita. Si tratta di modalità che tutti sono in grado di introdurre nella propria quotidianità; talvolta il processo richiederà tempo, ma progressivamente andrà fino in fondo e prenderà una forma sempre più stabile e concreta.

  1. Vivo al di là del bene e del male, prendendo persone e situazioni così come sono, con lucidità, amore e libertà di reagire a tutto e a tutti come meglio credo.
  2. Mi comporto con la massima naturalezza, seguendo il mio sentire, i miei valori e i sentimenti.
  3. Seguo le indicazioni del mio corpo per orientarmi, preservando ciò che vale e distinguendo quello che mi fa bene da quello che mi fa male.
  4. Agisco nel rispetto di ogni persona come se fosse un’altra me stessa: quando si tratta di contenere, ammonire o segare le gambe lo faccio, ma sempre con amore e per amore.
  5. Mi dono a chi ha buon cuore, senza obiettivi né misura. Spesso si parla di equilibrio nello scambio o di reciprocità; secondo me nell’amore non c’è spazio per tali calcoli e ragionamenti. Si ama perché non si può fare altro, e lasciar fluire questo sentimento è la cosa più bella del mondo – come dice Fiorella Mannoia, “Quando si ama non si perde mai”.

Questi principi nascono nella sessualità, è verissimo; per questo il mio percorso Lo Scrigno dell’Estasi è un coaching spirituale e sessuale insieme. Ma l’energia sessuale, dopo esser stata riattivata, viene lavorata, raffinata e diretta al cuore; altrimenti non è Tantra, ma solo normalissimo sesso – attività meravigliosa, intendiamoci, ma che si chiama sesso e non Tantra.

Il Tantra ci ricorda che siamo tutti parte di un’unica trama, e che la magica forza che ci intreccia gli uni agli altri ogni singolo giorno è l’amore. Un amore che si può dire, ma che innanzitutto si fa.

Ilaria Cusano
www.ilariacusano.it
Pagina FB: Mercante d’Estasi

Evoluzione Collettiva Copyright © 2017. Tutti i diritti riservati.

Disclaimer: Questo articolo non è destinato a fornire consigli medici, diagnosi o trattamento.
Loading...