Semi di Chia: proprietà e utilizzi in cucina

I semi di chia sono simili ai semi di lino. Questi piccoli semi sono della Salvia Hispanica e hanno diverse proprietà e benefici per la salute. Oggi, sono più facili da trovare, perché si dice che abbiano gli stesso benefici delle bacche di Goji(link).

In realtà, rispetto alle bacche, questi semi dovrebbero essere consumati senza cuocerli e hanno proprietà diverse, che vedremo tra poco. Il motivo per cui sono associati alle bacche è che anche questi semi hanno la capacità di ridurre il senso di fame e, di conseguenza, aiuterebbero nella dieta.

I semi, però, sono anche sfiziosi in cucina. Ecco quali sono tutte le proprietà e i benefici dei semi di chia, come usarli a tavola e qual è la dose giornaliera.

Proprietà e benefici

I semi hanno proprietà benefiche inaspettate per chi non li conosce. Oltre a contenere il 77% di calcio (percentuale davvero alta in un alimento vegetale), i semi hanno anche acidi grassi buoni e Omega3.

Quindi, i semi sono ottimi come sostituto del pesce se non puoi mangiarlo per intolleranze/allergie, ma vuoi un ottimo apporto di Omega3. Oltre a questo, ci sono tantissime vitamine e minerali che servono all’organismo. Qualche esempio?

Sodio, potassio, manganese, selenio, e non mancano le vitamine! I semi della salute hanno anche vitamine A, C, E e B6. Infine, ci sono sostanze che aiutano l’organismo, come: tiamina, lisina, cisteina e metionina.

Si tratta di amminoacidi necessari che agiscono direttamente all’interno dell’organismo, migliorando le aspettative di vita.

Semi di Chia: dose giornaliera

I semi di chia al giorno dovrebbero essere al massimo 25 grammi. Il modo migliore per gustarli è crudi, così come sono, come spuntino. I semi non hanno controindicazioni e, come abbiamo visto, sono molto utili per dimagrire.

Ricette con i semi di Chia

Marmellata fresca

Per fare la marmellata, ti serviranno:

  • Fragole
  • Lamponi
  • Frutti di bosco
  • Due cucchiai di semi di chia
  • Succo di limone
Segui i nostri consigli su Salute e Benessere. Metti un Like 🙂

I semi vanno messi ogni 500 grammi di frutta mista. Non ti resta che usare il mixer con tutti gli ingredienti. Dopo, metti nel frigo, finché non è abbastanza solida. A questo punto, la tua marmellata è pronta e potrai usarla per un paio di giorni.

Pane a casa

Cosa c’entra il pane? C’entra, soprattutto se ami quello integrale o ai 5 cereali. Ti basta aggiungere al composto un cucchiaino di semi di chia tritati. Puoi aggiungere fino a un cucchiaio, ma non esagerare.

Il pane resterà profumato e fresco più a lungo.

Torte più leggere

Puoi usare i semi per fare torte più leggere. I semi vanno messi in 7 centilitri di acqua. A questo punto, lascia riposare per un’ora e filtra. Otterrai un composto che potrai usare per fare le torte al posto del tuorlo d’uovo.

Così, la tua torta non avrà il classico colore giallo derivato dalle uova e avrai una torta anche più salutare.

Aiuto in cucina

Per la loro versatilità, i semi di chia si possono usare praticamente ovunque. Puoi addensare il budino di frutta, oppure inserirlo nelle zuppe vellutate di verdure. Se ami spremute e succhi, puoi aggiungere un cucchiaino di semi per darti la marcia in più.

Consigli

Usa i semi di chia nella tua dieta come spuntino o merenda. In questo modo, aiuterai le difese immunitarie, le ossa e i muscoli. Allontanerai anche le malattie cardiovascolari, a patto di fare una buona attività fisica dopo aver fatto uno spuntino.

I semi di chia possono costare fino a 22 Euro al chilo, ma si possono trovare in sacchetti convenienza da 25 grammi, già pronti per essere gustati!

Evoluzione Collettiva Copyright © 2017. Tutti i diritti riservati.

Disclaimer: Questo articolo non è destinato a fornire consigli medici, diagnosi o trattamento.