Dieta Alcalina: tutto quello che ogni malato di Cancro deve sapere.

Uno stile di vita sano non può essere raggiunto senza una corretta alimentazione. Quando ad una persona viene diagnosticata una grave patologia, istintivamente sa che deve apportare delle modifiche alla propria dieta.

Tantissimi studi hanno trovato un collegamento diretto tra gli alimenti altamente trasformati e le patologie come il diabete e l’artrite, e i sopravvissuti al cancro non fanno eccezione a questa regola.

Come fa una dieta alcalina a combattere il cancro?

Seguire una dieta alcalina significa escludere i cibi acidi dalla propria alimentazione, aumentando la quantità di alimenti alcalini. Alcune persone suggeriscono la totale eliminazione degli alimenti acidi dalla propria dieta, sostenendo che le cellule tumorali prosperano in ambienti acidi, e l’introduzione di cibi alcalini crea un luogo ostile per il cancro. I cibi acidi tendono ad innescare il processo di infiammazione e l’infiammazione è una delle principali cause di cancro.

La battaglia contro l’infiammazione

Il processo di infiammazione inizia dopo che le sostanze chimiche vengono rilasciate dal tessuto danneggiato. I globuli bianchi rispondono con la produzione di sostanze che causano le cellule di dividersi e crescere per ricostruire il tessuto e guarire la ferita. L’infiammazione cessa nel momento in cui la ferita è guarita completamente. L’infiammazione cronica si verifica anche se non c’è un danno, e non si conclude quando dovrebbe. Essa può essere causata da infezioni che non terminano, anomale reazioni immunitarie ai tessuti normali o condizioni come l’obesità. Con il tempo, l’infiammazione cronica può anche portare al cancro.

I 7 passi verso una Dieta Alcalina

Qui ci sono i 7 passi che aiutano a creare un ambiente alcalino nel proprio corpo:

1. Mangia le verdure

Una dieta acida rende il pH intracellulare ancora più acido. Si tratta di una condizione nota come acidosi, creando un luogo ideale per la proliferazione del cancro. Una dieta alcalina regola l’equilibrio del pH e ferma la diffusione della malattia. Mangia più cibo crudo, broccoli, cavoli e rape su base quotidiana per alcalinizzare il tuo corpo. Anche la frutta ha straordinarie proprietà alcalinizzanti, 2-3 frutti al giorno aiutano a mantenere bassa l’acidità.

2. Varia il tipo di proteine

Quando la carne, come manzo, maiale, pesce e pollame è cotta ad alte temperature, rilascia ammine eterocicliche (HCA) e idrocarburi policiclici aromatici (IPA), i prodotti chimici mutageni che possono causare cambiamenti al nostro DNA e aumentare il rischio di cancro. La IARC (Agenzia Internazionale per la Ricerca sul Cancro) avverte che la carne aumenta significativamente il rischio di cancro del colon-retto.

Per proteggersi da questa malattia mortale, riduci la carne nella tua dieta e mangia più cibi freschi e biologici, riducendo piano piano l’assunzione di carne e aumentando l’assunzione di proteine vegetali, quali: lenticchie, fagioli, piselli, noci e semi.

3. Elimina gli zuccheri

Lo zucchero è altamente nocivo per il nostro corpo, in quanto crea un ambiente acido al suo interno. Le cellule tumorali utilizzano il glucosio più di ogni altra cellula per crescere e diffondersi in tutto il corpo.

Le diete ad alto contenuto di zuccheri mettono sotto pressione il pancreas per la produzione dell’insulina. Questo porta ad una insulino-resistenza, una condizione che è strettamente connessa alla proliferazione del cancro. Il popolare sciroppo di mais ad alto contenuto di fruttosio contiene mercurio cancerogeno.

Segui i nostri consigli su Salute e Benessere. Metti un Like 🙂

L’eliminazione di tutte le forme di zucchero dalla tua dieta è ciò che deve fare subito ogni malato di cancro. Ciò impedirà anche una carenza di magnesio, poiché questo minerale è spesso impoverito durante il processo di metabolizzazione di un eccesso di zucchero.

4. Elimina il glutine

Il glutine presente nel grano come il frumento, farro e la segale sono spesso responsabili di infiammazione, e contengono anche pesticidi, che sono pro-infiammatori. Pasta, cereali, pane, muffin, torte, crackers, biscotti e prodotti da forno in generale, dovrebbero essere evitati se state seguendo una dieta alcalina.

Mangiare cibi gluten-free potrebbe essere di aiuto per la vostra salute, ma spesso quelli in commercio sono pieni di zuccheri aggiunti e oli malsani che sopprimono i loro benefici. Sostituiscili con quinoa, riso integrale, grano saraceno, miglio e amaranto.

5. Smetti di mangiare prodotti lattiero-caseari

T. Colin Campbell, Ph.D., e professore presso la Cornell University, sostiene che i prodotti lattiero-caseari sono uno degli alimenti più nocivi e che alimentano il cancro. La caseina, la proteina presente nel latte aggiunto in yogurt e formaggio in polvere, causa l’infiammazione, il deterioramento delle ossa e nutre il cancro allo stesso modo dello zucchero. Sostituisci i prodotti lattiero-caseari con latte di mandorle fatto in casa o latte di cocco, e creare in casa il tuo formaggio vegetale.

6. Scegli solo tipi di olio sani per il cuore

Elimina dalla tua alimentazione l’olio di soia, di mais, di cartamo, di girasole e tutti gli olio idrogenati e la margarina. Il grasso è cruciale per la comunicazione dei neuroni, agendo come un ponte attraverso cui viaggiano gli impulsi elettrici. Tuttavia, i grassi idrogenati non possono eseguire questa operazione. Quando vengono assorbiti dalle cellule, compromettono la loro capacità, e le cellule deteriorate agiscono come una sezione rotta del ponte, creando punti elettrici morti nel cervello. In questo modo, il corpo perde importanti messaggi inviati dal cervello.

Ciò contribuisce allo sviluppo del cancro, una condizione in cui le cellule non rispondono più di messaggistica intracellulare e proliferano senza scopo, andando a impattare anche altre cellule.

Sostituisci questi oli con: olio extravergine di oliva, olio di cocco e olio di avocado – sono anti-infiammatori di natura ed eseguono una corretta messaggistica elettrica in tutto il sistema.

7. Cambia le abitudini con le bevande

Smetti di bere una lattina di birra o bevande analcoliche zuccherate ogni volta che hai sete, e scegli invece un bicchiere d’acqua. Le bevande zuccherate e i succhi di frutta contengono coloranti e aromi artificiali, nonché elevate quantità di zuccheri e conservanti che causano danni al corpo. Prova a fare in casa dei succhi con frutta fresca, degli smooties o degli estratti, bevi il tè a base di erbe. Se ami così tanto il caffè e non ne puoi proprio fare a meno, bevi solo un caffè al giorno, in quanto è altamente acido. Prepara tu stesso la tua acqua alcalina per regolare il ph, prevenire il cancro e migliorare la tua salute.

Conclusioni

Cambiare stile di vita non è sempre facile, soprattutto all’inizio, ma diventerà presto un’abitudine nel giro di qualche settimana. Se mangi spesso fuori, cerca di evitare i tuoi ristoranti preferiti, in quanto sono pieni di tentazioni. Mangia in ristoranti biologici, vegan e vegetariani che offrono nel loro menù cibi senza glutine, privi di latte e suoi derivati. Essi risponderanno meglio alle tue esigenze alcaline.

Evoluzione Collettiva Copyright © 2016. Tutti i diritti riservati.

Disclaimer: Questo articolo non è destinato a fornire consigli medici, diagnosi o trattamento.