Alluce Valgo: esercizi per alleviarlo

L’alluce valgo è un’infiammazione, che causa diversi disturbi alle dita dei piedi. Il più evidente è la deformazione dell’alluce, che si sposta verso le altre dita. In più, uno dei primi sintomi è anche le dita si gonfiano, mentre l’alluce ha una zona dell’osso che risulta più evidente rispetto alla norma.

Alla lunga, questo problema non permette ai piedi di muoversi correttamente, con conseguenti dolori quando si cammina. Con questi sintomi, è importante non solo andare dal medico, ma anche seguire una terapia adeguata e fare degli esercizi per alleviare il dolore.

Vediamo quali sono le cause dell’alluce valgo, come agire e quali sono gli esercizi da fare per rimetterti in forma.

Alluce valgo: i sintomi iniziali

I sintomi iniziali dell’alluce valgo sono abbastanza evidenti. Le dita sono molto gonfie e l’alluce non è più ben allineato.

In più, dopo una passeggiata, i piedi iniziano a fare male, mentre la pelle intorno si inspessisce. Le bolle diventano più frequenti. Infine, si hanno problemi a mantenere l’equilibrio quando si è in piedi e i dolori si presentano anche da seduti o da fermi.

In qualche caso grave, è necessario intervenire operando chirurgicamente.

Alluce valgo: le cause

Le cause dell’alluce valgo sono tantissime. C’è chi ha una predisposizione genetica a contrarre la malattia. Ci sono, però, altre cause. Per esempio, alcune malattie possono causare l’alluce valgo come conseguenza diretta, come la sindrome di Marfan, ma non solo.

La malattia si manifesta anche per via di scarpe non adatte al piede che, con il tempo, costringono le dita in uno spazio ristretto. Per questo, una volta tolte le scarpe, si possono presentare i sintomi diretti.

In più, anche le scarpe con il tacco e le scarpe “scomode” in genere possono essere un punto di partenza per questo problema, oltre a una scarsa attività fisica.

Esercizi per l’alluce valgo

Quali sono gli esercizi che possono prevenire l’alluce valgo? Quali, invece, quelli per alleviare i sintomi? Vediamo quali sono gli esercizi consigliati.

Cammina

Quando i sintomi si attenuano, puoi pensare di camminare a piedi nudi in casa. Assicurati che il pavimento sia ben pulito. Camminare piano, poi velocemente fino alla velocità della tua normale andatura, ti aiuterà a riprenderti e a dare ai piedi la loro forma migliore.

Segui i nostri consigli su Salute e Benessere. Metti un Like 🙂

Distensione e non solo

Stando in piedi, prova ad appoggiare i piedi per terra e a alzare di pochissimo le gambe. Il tallone non dovrebbe poggiare a terra, ma restare a mezz’aria, allontanandosi di pochissimo dal suolo. Questa operazione si può fare anche da seduti.

Dopo, in piedi, puoi provare ad alzare ancora un po’, restando, quindi, in punta di piedi. Ritorna alla posizione iniziale e ripeti. Puoi anche, da seduto, tentare di portare con calma le dita dei piedi verso l’interno.

La pallina

In commercio, ci sono delle piccole palline di gomma, che aiutano a rilassarsi e permettono di fare esercizio da seduti. Si appoggiano le palline a terra, sotto la scrivania e, a piedi nudi, ci si passa sopra senza schiacciarla, oppure si prende con le dita dei piedi.

Oltre ad alleviare i sintomi dell’alluce valgo, questi esercizi sono rilassanti, soprattutto per chi soffre molto per le scarpe strette.

Consigli

L’alluce valgo può essere segnale di altre malattie, oppure un problema che coinvolge solo il piede. In ogni caso, è importante riconoscere il problema e consultare un medico, che darà anche la postura gusta e altri esercizi per poter affrontare al meglio la situazione.

Gli esercizi si possono fare anche tutti i giorni e fanno parte dell’attività fisica moderata consigliata dagli esperti. Ora, puoi dire addio all’alluce valgo!

Evoluzione Collettiva Copyright © 2017. Tutti i diritti riservati.

Per approfondire l’argomento:





Disclaimer: Questo articolo non è destinato a fornire consigli medici, diagnosi o trattamento.