4 modi per impedire alle persone di manipolarti.

Tutti noi nella nostra vita abbiamo un amico o un familiare che cerca di controllare la nostra vita, chi siamo e cosa facciamo. A volte lo fanno sfogandosi, altre volte invece usano i sensi di colpa, le emozioni e altre tattiche per costringerci a fare ciò che vogliono. Ma ci sono diversi modi per disarmare un manipolatore, buttarlo fuori dalla nostra vita o semplicemente non fargli risucchiare le nostre energie.

persone-manipolatrici

1. Riconoscere il problema.

Il primo passo, a volte, è il più difficile! Può essere faticoso identificare le caratteristiche dei manipolatori. Molto spesso i loro bisogni e le loro esigenze vengono prima di qualsiasi cosa o persona, si aspettano che tutti siano a loro disposizione, e spesso hanno varie “crisi” che richiedono subito il nostro intervento. Riconosci in questo atteggiamento qualcuno che fa parte della tua vita?

2. Fai loro qualche domanda.

Le persone manipolatrici sono molto esigenti. Acquistano potere esercitando il controllo sugli altri, ma facendo loro delle domande gli togli un po’ di quel controllo che tentano di esercitare su di te. Potresti chiedergli quale vantaggio o beneficio hanno nel fare quello che fanno, perché non riescono a pensare a loro, piuttosto che controllare gli altri oppure se si rendono conto di quello che fanno. Quando fai loro delle domande, riesci a far luce e a capire meglio quali sono i loro secondi fini.

3. Dire di no!

Questo è lo strumento più grande! Dire semplicemente di no. Non è esattamente per il solo scopo di non aiutare un manipolatore, ma di vedere invece qual è la sua reazione. Và fuori di testa? Fà la vittima? Chiama i tuoi amici e la tua famiglia? Parla male di te? Ti toglie il saluto o smette di parlarti? La sua reazione ti darà tante risposte.

4. Prenditi i tuoi tempi.

A volte dire semplicemente di no non è possibile. Puoi invece utilizzare il tempo a tuo vantaggio. Se conosci qualcuno che ti sta manipolando e cerca di costringerti a fare quello che vuole, digli semplicemente: “Ehi, fammici pensare su un attimo. Ti dico qualcosa il prima possibile.” Questo ti permetterà di prenderti del tempo e di avere di nuovo in mano il tuo potere. Con il tempo avrai modo di parlare con altre persone e anche il tuo manipolatore potrà rifletterci su e magari potrà capire anche il motivo della tua reazione e ritornare sui suoi passi.

Evoluzione Collettiva Copyright © 2015. Tutti i diritti riservati.

Disclaimer: Questo articolo non è destinato a fornire consigli medici, diagnosi o trattamento.