Stai vivendo una relazione “tossica”? Ecco i 3 segnali di pericolo che te lo rivelano.

Al giorno d’oggi ci sono tonnellate di relazioni completamente dannose, oserei definirle “tossiche”. Ci sono molte relazioni che continuano a perpetuare anno dopo anno, anche se sono completamente deleterie e distruttive per entrambe le persone coinvolte.

Non sto solo parlando di relazioni che coinvolgono l’abuso verbale/emotivo e fisico. Chiunque è in grado di capire e riconoscere che la propria vita può essere migliorata se viene rimosso l’aggressore dalla propria vita. Tutto quello che serve è un sufficiente auto-amore, per vedere e riconoscere che si merita di meglio. A volte ci sono dei momenti in cui un rapporto può apparire disfunzionale, ma in realtà è un momento nel quale la persona che abbiamo al nostro fianco agisce come uno specchio, in modo che possiamo crescere come individui.

Tutti i rapporti rifletteranno su di te cose su cui devi lavorare!

Il tipo di tossicità di cui sto parlando è molto più sottile e persiste nel tempo, quasi come se fosse sotto un travestimento. A volte, si può anche non notare che c’è, perché si è completamente abituati ad esso.
Statisticamente parlando, o in questo momento, o in un altro momento della vostra vita, sarete e vivrete un rapporto interpersonale. Per risparmiarvi, quindi, anni di dolore e  insoddisfazione, nel quale sarete coinvolti in qualcosa che non vi serve, è importante essere in grado di riconoscere i segnali di allarme che indicano che un rapporto non è giusto per voi… o che forse siete tutt’ora in una relazione tossica…
Qui ci sono i 3 segnali di allarme che vi indicano che state vivendo una relazione tossica:

1) Non puoi veramente essere te stesso.

Devi nascondere una parte di te stesso perché all’altra persona manca semplicemente la comprensione necessaria per accettarti per quello che sei. Ciò significa che non ti senti libero di essere te stesso, senza preoccuparti di essere giudicato o stando nel timore di dire qualcosa nel modo sbagliato. Spesso devi tacere sulle ragioni per le quali fai determinate scelte alimentari, o sui tuoi sistemi di credenze. E’ molto importante essere nella posizione di condividere apertamente quelle che sono le passioni della nostra vita e poterne discutere con la persona che abbiamo al nostro fianco, anche se lei/lui non pratica le nostre stesse passioni.

Essere in grado di esprimere la propria vera essenza è la cosa più importante in un rapporto!

Non ci si dovrebbe sentire come se si cammina in una prigione mentale o spirituale, e di sicuro non ci si dovrebbe chiudere intorno a lui/lei. Non c’è niente di peggio che sentirsi come se si dovesse camminare sulle uova con qualcuno che si suppone ti ami per quello che sei. Hai bisogno di stare con qualcuno che ti permetta di avere il cuore libero e che dà alla tua mente il “carburante” giusto per espandersi, non qualcuno che vi giudica o vi condanna per i vostri interessi (anche se sono un po’ diversi).

Non abbiate paura di dire al vostro partner quali sono le vostre convinzioni, credenze e passioni, e chiedete a loro di rispettarle. Se non le rispettano e non vi sostengono, avete bisogno di guardare altrove per un partner.

Come potete pensare di vivere un rapporto sano se non siete supportati? Se non puoi essere te stesso, devi uscire dal rapporto che stai vivendo, altrimenti intossicherà la tua anima.

2) Si è annoiati, ma in uno stato di Comfort.

2-toxic-relationship

Le persone che si incontrano passano attraverso la fase definita “luna di miele”, per poi mettersi a proprio agio. Credo che noi, come società, abbiamo confuso l’amore con il comfort e familiarità. E’ davvero importante riflettere se effettivamente amiamo qualcuno, o se stiamo semplicemente bene con loro. Spesso accettiamo passivamente il nostro rapporto con i nostri partner per una sorta di convenienza, perché ricominciare sarebbe un lavoro troppo grosso. Conoscere nuovamente altre persone passando attraverso il dolore e girando una nuova pagina è molto spaventoso, quindi il rapporto è preservato perché richiede meno sforzo. E’ importante riflettere sul motivo per cui riteniamo accettabile annoiarsi in un rapporto… Spesso portiamo dei buchi dentro di noi, e ci interessiamo agli altri per riempire quei buchi che sono in noi. Quando incontriamo qualcuno che sembra soddisfare tali buchi dentro noi, questo ci dà una sorta di comfort emotivo. Forse abbiamo paura di stare soli. Siamo spaventati dal pensiero di non avere qualcuno vicino a noi nella nostra vita. Siamo terrorizzati dal pensiero di dormire ogni notte senza riposare sul cuscino emotivo di una relazione.

Segui i nostri consigli su Salute e Benessere. Metti un Like 🙂

Quindi spesso confondiamo l’amore con quello che conforta la nostra paura. 

Quando troviamo quello che sembra essere l’amore, ci rendiamo conto più tardi, lungo la strada, che abbiamo solo voluto avere un rapporto con loro perché ci mancava (x) in quel determinato momento della nostra vita. Forse ci mancava la fiducia in noi stessi e l’idea di avere un partner ci ha fatto sentire più sicuri. Forse ci mancava l’entusiasmo nella nostra vita, a causa di una stagnazione spirituale, e cercavamo un partner che “occupasse” le nostre menti annoiate e abbiamo bloccato noi stessi per tanto tempo solo perché avevamo paura del pensiero di essere soli o di dover ricominciare tutto da zero. Quindi si cade in relazioni che sono spesso noiose e confortevoli. A volte osservo le persone sposate da anni, anche decenni, e guardo l’espressione nei loro occhi… Sono davvero felici? O semplicemente accettano il legame che hanno oggi e il comfort che gli viene dato da quella relazione? La noia in un rapporto è un segno che qualcosa deve essere cambiato. Bisogna creare una scintilla, fare qualcosa di speciale e avventuroso per migliorare la tua vita sentimentale. In un rapporto, la conformità con la noia è un segno che è necessario modificare qualcosa.

3) Mancanza di fiducia.

3-relazione-tossica

La mancanza di fiducia nel vostro partner, è qualcosa di decisamente tossico perché vi dà ansia e inquina la mente con pensieri di preoccupazione. E’ anche tossico per il vostro partner, che deve difendere costantemente se stesso e cercare di dimostrare il suo impegno più e più volte. Se si continua a sperimentare la mancanza di fiducia nel vostro rapporto, di solito c’è solo un motivo principale per cui questo sta accadendo: Qualcuno è insicuro! Forse in passato, qualcuno ha vissuto una storia di abbandono e/o è stato emotivamente danneggiato. Questo può rendere un po’ più bisognosa la persona che avete al vostro fianco, perché hanno bisogno di sapere che sono veramente apprezzati e amati. Volgeranno lo sguardo troppo in profondità nelle piccole cose che il loro partner fa e dice, e talvolta possono pensare che non si sentono amati, anche se in realtà non c’è nessun problema. Il partner potrebbe iniziare ad essere infastidito e irritato, e questo è il motivo per cui questo può diventare tossico per entrambe le persone coinvolte.
Questo può effettivamente essere qualcosa di non-tossico se entrambi sono aperti e trasparenti sul perché si sentono insicuri. Potrebbe essere una possibilità per la persona di guarire dai suoi problemi e forse proprio il partner potrebbe lavorare con lui/lei per aiutarlo a venirne fuori e costruire qualcosa di veramente importante.
La mancanza di fiducia di solito significa che qualcuno non si fida di se stesso e non ha la capacità di passare attraverso il dolore se il rapporto dovesse finire. Essi in definitiva non hanno fiducia in se stessi e non riescono a pensare di affrontare il peso emotivo di una fine. Ancora una volta, questo deve essere apertamente comunicato, altrimenti continuerà ad essere corrosivo per entrambe le parti coinvolte.
E’ molto importante sottolineare che 2 dei 3 aspetti citati in questo articolo hanno a che fare con la comunicazione. La comunicazione deve essere il fondamento del rapporto. Non è possibile condividere uno spazio stretto con qualcuno se ci si sente segretamente risentiti per qualcosa, e quando avete qualcosa in mente è necessario condividerlo. Senza la comunicazione, ci saranno solo falsi presupposti, le emozioni saranno imbottigliate e le insicurezze corroderanno l’attrazione.
Il non potersi sentire se stessi, il sentirsi annoiati e insipidi e il vivere problemi di fiducia, sono tutti segnali di allarme che il vostro rapporto ha bisogno di essere migliorato o che deve concludersi. Non è semplicemente un modo sostenibile di vivere, e di certo non è il modo migliore per vivere.

Non abbiate paura di amare voi stessi abbastanza per porvi questa domanda:
“Posso meritarmi qualcosa di meglio di questo?”

Evoluzione Collettiva Copyright © 2015. Tutti i diritti riservati.

Disclaimer: Questo articolo non è destinato a fornire consigli medici, diagnosi o trattamento.
Loading...